Ricetta SEO in arrivo...

6 Utilissime colonne personalizzate in Facebook Ads che miglioreranno il tuo modo di gestire le campagne

Colonne personalizzate in Facebook Ads

L’efficacia di una campagna in Facebook Ads (e non solo) non è data dalla quantità dei dati a disposizione, ma dalla qualità di questi e dalle azioni che ti permettono di prendere.

Personalizzare le colonne all’interno del Gestore Inserzioni è doppiamente utile: da un lato ottieni dati più precisi a livello di Campagne, Gruppi di Inserzioni e Inserzioni, dall’altro ti permette di gestire i tuoi report focalizzando al massimo le informazioni che contano.

Oggi ti voglio presentare sei colonne personalizzate in Facebook Ads, neanche troppo nascoste, per migliorare nettamente la gestione delle tue campagne.

Ottimizzare le colonne

Per prima cosa, fai pulizia. Rimuovi le colonne che non ti servono. Potrai in ogni momento aggiungerle nuovamente se dovessi sentirne la mancanza. Facebook Ads è uno di quei tool che richiede parecchio spazio a monitor e non c’è motivo di ingombrare l’interfaccia con dati scarsamente utili.

Ordina le colonne in modo razionale. Talvolta è necessario confrontare di continuo più valori per ottenere risposta ai propri dubbi. Testa l’ordine delle tue colonne e mantieni vicini valori spesso relazionati tra loro. CPC e CPM, Copertura e Frequenza: non dare per scontato che l’ordinamento predefinito sia il migliore possibile.

Potenziare le colonne

Come già saprai, attraverso le colonne personalizzate puoi tenere d’occhio tutta una serie di dati aggiuntivi che, prima di altri, vanno a dare visibilità alle conversioni avvenute sul sito attraverso il Pixel di Facebook.

Sotto la scocca, c’è molto altro.

All’interno del Gestore Inserzioni, trovi sulla destra un menù “Colonne” e poi “Personalizza Colonne”. Si aprirà una nuova finestra in sovrapposizione in cui scegliere, da un lungo elenco, nuove colonne da aggiungere. Sulla destra della finestra, potrai trascinare in alto o in basso le colonne aggiunte, così da riportarle nell’interfaccia più a sinistra o a destra.

Ecco sei colonne spesso sottovalutate, in grado di darti una migliore percezione dei risultati delle tue campagne.

1. Punteggio di pertinenza

Dove lo trovi: Prestazioni > Punteggio di pertinenza

Abbiamo già visto come il Punteggio di Pertinenza in Facebook Ads rappresenti una valutazione in grado di incidere in forma più o meno marcata sulle performance delle campagne. Tienilo d’occhio!

2. Feedback positivi/Feedback negativi

Dove lo trovi: Prestazioni > Feedback positivi
Dove lo trovi: Prestazioni > Feedback negativi

Quale risposta ottiene la tua inserzione? Le persone scelgono di interagire con essa o la nascondono? I valori previsti sono “Pochi”, “Valore medio” e “Molti”. Usa questi dati per valutare ulteriormente le performance dei singoli annunci. Talvolta, inoltre, annunci con scarsi feedback positivi possono portare ugualmente conversioni. A parità di conversioni, cerca di lavorare su annunci con il maggior impatto positivo.

3. Commenti ai post

Dove lo trovi: Interazioni > Post della pagina > Commenti ai post

Uno dei fronti più difficili da tenere d’occhio per chi muove i primi passi in Facebook Ads è il numero di commenti alle inserzioni. Questa colonna riporta semplicemente il numero di commenti al post di ciascuna inserzione, dandoti modo di seguire eventuali richieste da parte dei clienti o il sorgere di criticità.

4. Frequenza

Dove lo trovi: Prestazioni > Frequenza

Più una campagna rimane attiva, più il target a cui viene indirizzata rischia di trovarsi di fronte continuamente lo stesso annuncio. Una frequenza elevata, insieme a un calo delle interazioni o conversioni potrebbe segnalare un problema di banner blindness e la necessità di rinfrescare gli annunci o l’intero target. Talvolta, tuttavia, per alcuni tipi di prodotti, una frequenza minima di esposizione degli annunci è necessaria prima di veder sorgere le prime conversioni.

5. Menzioni della pagina

Dove lo trovi: Interazioni > Post della pagina > Menzioni della pagina

Quante citazioni della tua pagina scatenano i tuoi annunci? La colonna conta semplicemente le volte in cui l’utente digita il carattere “@” e sceglie la tua pagina dal menù proposto da Facebook attraverso un tuo annuncio.

6. Nuove conversazioni tramite messaggi

Dove lo trovi: Interazioni > Post della pagina > Nuove conversazioni tramite messaggi

Infine, un’ultima colonna importante per valutare l’efficacia della pagina in sé attraverso la tua strategia ADV. Quante volte le persone hanno avviato una conversazione tra i messaggi della tua pagina, arrivando da un click su un tuo annuncio?

Visione globale

Ancora una volta, è semplicemente questione di visione globale. Dati migliori e più sintetici possono realmente far fare il salto di qualità alle nostre campagne. Hai mai fatto uso di colonne avanzate in Facebook Ads?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *