3 esempi di newsletter di successo a cui ispirarsi

esempi di newsletter di successo

Vuoi creare una grande newsletter? Scelta saggia. E sai perché? Questo strumento di marketing ti permette di instaurare un rapporto con il lettore nell’intimità della casella di posta elettronica. Ma non solo. Con una una newsletter efficace riesci a promuovere e diffondere contenuti, prodotti/servizi, consolidi la reputazione del brand e aumenti le viste al blog.

D’altro canto, questa soluzione per fare email marketing è ancora la scelta prediletta di molte persone che preferiscono affidarsi a fonti autorevoli, allontanandosi dal rumore del web e dei social. E allora devi muoverti nella giusta direzione. Ecco 3 esempi di newsletter di successo a cui ispirarsi.

La newsletter di Ann Friedman

Voglio iniziare questa lista con La newsletter di Ann Friedman, giornalista freelance che collabora con realtà autorevoli nel mondo del giornalismo. Articoli del New Yorker, Newsweek e New York Times portano la sua firma. Gli argomenti trattati? Media, tecnologia, gender. Perché ho inserito la reporter statunitense tra gli esempi di newsletter di successo? La risposta è chiara, la sua The Ann Friedman Weekly riesce a fare storytelling via email.

Come? Narrando dal suo punto di vista l’universo in cui vive e lavora. La posta che invia ai suoi oltre 25 mila abbonati contiene una serie di link che raccontano: “Cose grandiose da leggere”. Come ha dichiarato in questa intervista per il Corriere della Sera.

esempi di newsletter di successo Ann Friedman

Fonte immagine: www.annfriedman.com

E aggiunge: “Ho cominciato in parte perché era utile mettere insieme tutte le cose che meritavano davvero attenzione, e poi perché, da freelance, era un modo per spedire ogni settimana il mio nome nella posta degli editor che dovevano pubblicare i miei articoli. Tutto quello che vedete ha un unico autore che sono io e credo che sia parte dell’appeal: rende tutto più umano, più caldo”.

Altro punto di forza del suo progetto? La cadenza dei suoi messaggi. Friedman è riuscita creare una newsletter efficace, traformandola in un appuntamento atteso dai lettori. Viene spedita il venerdì in due versioni, una gratuita e una a pagamento.

BuzzFeed

Conosci anche BuzzFeed, vero? Sito di informazione che raccoglie notizie dal web: titoli di giornali online, articoli dai blog, video e podcast. Nasce nel 2006 da un’intuizione di Jonah Peretti, cofondatore di Huffington Post a Manhattan. Grazie a creativi e analisti dei big data questa realtà editoriale è diventata leader nel creare contenuti virali e in formato classifica. Tra gli esempi di nwesletter che funzionano è impossibile non citare BuzzFeed.

Il motivo è più di uno. Comincio col dirti che i form di contatto di questo portale mostrano oggetto e testo in anteprima ed entrambi sono perfettamente allineati. Hai capito bene. Non presentano nessuna discordanza tra loro, sono incisivi e non si dilungano inutilmente. In pratica, se l’oggetto email è posto sotto forma di domanda, Il messaggio preheader sarà sicuramente la risposta.

Stile delle email, newsletter tematiche e trasparenza

Un altro aspetto interessante? La posta elettronica che gli iscritti ricevono racchiude solo un anticipo di ciò che troveranno sulla piattaforma di intrattenimento e news. In questo modo gli utenti cliccano e leggono i contenuti sul sito, li condividono sui social e aumentano il referral dell’azienda. Senza dimenticare lo stile delle email inviate da BuzzFeed. Non annoia ma coinvolge, è divertente.

esempi di newsletter di successo BuzzFeed

Fonte immagine: www.buzzfeed.com

Ulteriore aspetto che BuzzFeed ha sfruttato per fare email marketing? La realizzazione di newsletter tematiche. Ognuna centrata su un argomento: libri, cucina, politica, ecc. Una buona pratica per usare una segmentazione profonda. Infine, la ciliegina sulla torta che consacra BuzzFeed tra gli esempi di newsletter di successo è la trasparenza. L’azienda ti comunica quanti messaggi riceverai e in quali giorni. Questa è la strada giusta per non finire nello SPAM, garantendo correttezza e chiarezza.

Leggi anche: come scrivere una firma email perfetta

Quora

Tra gli esempi di newsletter di successo c’è anche Quora. Il luogo dove ogni domanda ha sempre una risposta. Simile a Yahoo! Answers, questa rete sociale – dedicata alla condivisione della conoscenza – permette di pubblicare e raggruppare domande e risposte relative a un certo argomento. Gli utenti, poi, possono aggiungere commenti o votare.

Esempi di newsletter di successo con Quora

Fonte immagine: www.everengage.com

Tra le tante ragioni che hanno sancito il trionfo della piattaforma – fondata nel 2009 da Adam D’Angelo e Charlie Cheever (ex dipendenti Facebook) – la newsletter, Quora Weekly Digest, ha avuto e ha un ruolo decisivo. Questa soluzione viene spedita una volta alla settimana e racchiude gli interrogativi importanti che potresti aver trascurato. E sai cosa succede? Gli esperti mandano le repliche nel tuo inbox.

Perché la newsletter di Quora potrebbe essere di ispirazione? Riesce a mantenere alta la fidelizzazione, mostra agli abbonati più distratti quello che si sono persi, usa oggetti rilevanti per aumentare il tasso di apertura e consegna email personalizzate in base agli interessi.

Esempi di newsletter di successo: la tua esperienza

Questi sono solo alcuni esempi di newsletter di successo. Spunti per impostare una campagna di email marketing efficace. Ora mi piacerebbe ascoltare il tuo parere. Conosci altri modelli di newsletter per ottenere risultati vincenti con i tuoi contenuti? Lascia la tua risposta nei commenti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gent.ma Marilena D’Ambro io mi trovo benissimo con la newsletter di Flipboard e di Wired.
Tu come le trovi?

Grazie per l’attenzione e la risposta che vorrai darmi

Cordiali saluti

Reply

Ciao Salvatore, mi trovo bene con la newsletter di Wired. A presto! 🙂

Reply