Ricetta SEO in arrivo...

Quando (e perché) inserire dinamicamente parole chiave nel testo dei tuoi annunci in Google AdWords

Utilizzare keyword dinamiche negli annunci in Google AdWords

Ricordi quando qualche tempo fa parlavamo della gestione delle keyword aziendali in Google AdWords? In quel contesto scrivevo delle peculiarità dell’inserimento dinamico di testo all’interno di un annuncio.

Andiamo più nel dettaglio?

In sostanza, la funzione di inserimento dinamico della parola chiave nel testo consente di aggiornare automaticamente gli annunci sostituendo precise parti del testo con la parola chiave che ha attivato in quel momento la pubblicazione.

Ancora più semplicemente: se l’utente cerca “noleggio auto”, ho acquistato quella parola chiave e l’annuncio è predisposto per l’inserimento della parola chiave, il testo potrà recitare in alcune parti “Noleggio auto”.

Il testo dinamico può venire presentato nel titolo dell’annuncio, nelle due righe descrittive e all’interno dell’URL mostrato.

Esistono due metodi per configurare questa meccanica.

1. Il metodo guidato

Durante la costruzione di un annuncio, digita nel testo la parentesi graffa aperta “{“. Si aprirà un piccolo pannello in cui indicare la resa delle parole chiave maiuscole o minuscole nel testo e il testo predefinito.

Un semplice click su “imposta” applicherà il testo dinamico.

2. Il metodo manuale

Oppure, ancora più semplicemente, quando scrivi il testo del tuo annuncio, fai uso della forma {keyword:testo predefinito} dove vuoi che venga introdotta la parola chiave. Sostituisci naturalmente “testo predefinito” con il testo da mostrare qualora non fosse possibile per il sistema procedere alla sostituzione automatica.

Usa le maiuscole nel termine “keyword” per determinare la resa delle maiuscole durante la sostituzione. Per esempio:

  • {keyword:testo predefinito} sostituirà la parola chiave mantenendola in minuscolo. La sostituzione introdurrà, seguendo il nostro esempio, “noleggio auto”;
  • {Keyword:testo predefinito} farà iniziare la frase con la maiuscola, per esempio “Noleggio auto”;
  • {KEYword:testo predefinito} renderà invece in maiuscolo tutte le lettere della prima parola chiave e maiuscola la prima delle successive, per esempio “NOLEGGIO Auto”;
  • {KeyWORD:testo predefinito} renderà in minuscolo tutte le lettere di ciascuna parola chiave e tutte in maiuscolo quelle dell’ultima, per esempio “noleggio AUTO”.

Alcune cose da ricordare

  • L’introduzione di testo dinamico negli annunci segue sempre il limite di caratteri disponibili in ogni spazio. Laddove la sostituzione superasse i limiti, verrà usato appunto il testo predefinito;
  • Inoltre, anche l’inserimento dinamico delle parole chiave nel testo deve tener conto delle norme pubblicitarie di Google AdWords, in particolare in questo caso sugli aspetti legati alla forma grammaticale e al senso logico delle frasi risultanti;
  • Ancora una volta, per beneficiare al meglio di questa funzionalità è bene progettare un’architettura di campagna efficace, con gruppi di annunci molto specifici in cui siano raccolte poche parole chiave. Questo per controllare o prevedere (almeno in parte) le sostituzioni che potrebbero venire generate;
  • Non dimenticare di lavorare sulle keyword negate a livello di campagna o di gruppo di annunci, così da evitare sostituzioni nel testo poco pertinenti o fuorvianti;
  • Non usare mai annunci con testo dinamico quando acquisti keyword legate a un competitor;

Ne hai mai fatto uso?

Rendere persuasivi i nostri annunci in AdWords è un’attività che passa, in questo caso, anche attraverso l’architettura stessa delle campagne. Nel momento in cui costruiamo gruppi di annunci molto specifici, con poche, mirate parole chiave ad alto ROI, introdurre la sostituzione dinamica del testo può portare buoni risultati.

Ne hai mai fatto uso?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *