Perché i clienti ignorano le email della tua newsletter?

 

Perché i clienti ignorano le email: chiocciola logo

Il tuo cervello sta andando a fuoco, vero? Ti stai domandando ripetutamente perché i clienti ignorano le email che gli invii. Eppure hai studiato nel minimo dettaglio la strategia di email marketing più adatta al tuo target, hai creato una grande newsletter, hai incrementato anche la lista contatti.

E allora come mai i tuoi utenti sono così disinteressati? Probabilmente non ti stai muovendo nella giusta direzione e devi aggiustare il tiro. Per capire come fare, dai un’occhiata a questo articolo.

Forse sei noioso

Perché i clienti ignorano le email? La spiegazione è più semplice di quanto credi, sei semplicemente noioso. Sì, i tuoi lettori non sono predisposti ad aprire i tuoi messaggi perché non si sentono coinvolti. Ma non preoccuparti, a tutto c’è rimedio.

Cosa puoi fare per migliorare questo aspetto? Per cominciare puoi scrivere un oggetto email che attiri l’attenzione e sia realmente allineato con il contenuto del messaggio. Poi, punta alla personalizzazione con uno stile fresco e semplice. In altre parole, l’aziendalese deve essere un lontano ricordo.

Inizia a dare del tu al tuo interlocutore, per accorciare le distanze rivolgiti con il nome e cognome, rendi il tuo contenuto utile e persuadi l’utente a compiere un’azione. Puoi esortarlo a una riflessione oppure all’acquisto di un prodotto o servizio.

Perché i clienti ignorano le email: idee per migliorare la strategia

Un altro motivo che potrebbe spingere gli utenti a mettere da parte le tue email è la lunghezza. Chi apre la tua email non vuole perdere tempo con testi troppo abbondanti. Ti suggerisco di creare messaggi che contengono le informazioni più importanti, mettendo da parte i fronzoli. Vai al punto, ricorda che hai solo 8 secondi prima che l’attenzione del ricevente cali.

Il tuo contenuto è davvero utile?

Dichiararsi il massimo esperto SEO in circolazione non aiuterà la tua attività di email marketing, ecco perché i tuoi clienti ignorano le email della tua newsletter. Sì, forse pecchi di egocentrismo mettendo in mostra le tue medaglie. Il mio consiglio? Le persone sono stanche di questo modo di fare.

Punta, invece, ai fatti e prima di cadere nel narcisismo poniti delle domande: il mio messaggio potrà aiutare a risolvere un problema o un dubbio? O ancora, il mio contenuto aprirà nuove prospettive? Come già ti ho anticipato, la tua comunicazione deve apportare valore, altrimenti rimane lettera morta. Ricorda, il cliente è sempre al centro del tuo lavoro.

Non conosci bene le tue liste contatti

Quando invii le tue email non sparare nel mucchio. Alcuni iscritti alla newsletter potrebbero non trovare interessanti le tue comunicazioni. La soluzione migliore? Segmentare le mailing list. Dividi i tuoi lettori in gruppi e classificali in base a determinati bisogni e caratteristiche. In questo modo prepari email che rispondono a reali interessi e necessità. Non è forse questa la chiave di volta per fare breccia nel cuore dei tuoi potenziali clienti? Avere una buona conoscenza delle buyer personas.

Perché i clienti ignorano le email secondo te?

Messaggi noiosi, troppo lunghi, privi di personalizzazione e senza un obiettivo preciso. In quest’articolo ho provato a spiegarti perché i clienti ignorano le email della newsletter. Ora mi piacerebbe sapere cosa ne pensi. Secondo te quali sono i motivi che spingono le persone a non leggere le tue comunicazioni, mettendo in pericolo la tua attività di email marketing? Lascia la tua risposta nei commenti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *