Arriva la pubblicità nei video su Facebook

Pubblicità video su Facebook cellulare

 

Crei e condividi filmati sul social più famoso del mondo? La notizia che stavi aspettando finalmente è arrivata. Mark Zuckerberg ha intenzione di introdurre la pubblicità nei video su Facebook.

Ad annunciarlo in maniera ancora ufficiosa, Peter Kafka di Re/Code che gode di contatti attendibili all’interno di Menlo Park. Si tratterebbe di clip promozionali inserite nel filmato vero e proprio, ricalcando in parte lo stile di YouTube. L’obiettivo? Puoi immaginarlo: monetizzare.

Ancora non è chiara la data di rilascio, per il momento l’opportunità di inserire annunci pubblicitari nei video su Facebook non sarà automatica. Verrà concessa solo a un ristretto gruppo di editori americani per testarne il funzionamento.

Il guadagno della pubblicità nei video su Facebook

Il social blu dividerà i ricavi provenienti dai video con chi li ha prodotti e pubblicati. Ma veniamo ai numeri. Zuckerberg ha deciso di ripartire così gli introiti: il 55% andrà all’editore, mentre il 45% a Facebook. La monetizzazione dei filmati è un’opportunità, soprattutto per le pagine Facebook, adesso anche per loro c’è una potenziale fonte di guadagno.

E quindi quanto durano i filmati?

La durata minima di un filmato monetizzabile è esattamente di 1 minuto e mezzo. Il video pubblicitario di Facebook partirà dopo i primi 20 secondi, quando l’attenzione dell’utente è già stata catturata.

Questa novità va di pari passo con l’altro aggiornamento di Facebook, quello del suo algoritmo per classificare i video. Il social di Zuckerberg vuole, infatti, premiare i filmati più lunghi e dare meno importanza alle clip più brevi, la motivazione è semplice: guardare un video di maggiore durata è più impegnativo.

Questo cosa vuol dire? Per Facebook un video più lungo vale più di uno breve, a patto che la percentuale di contenuto visualizzato sia abbastanza alta. Lo scopo è facile da intuire: valorizzare contenuti di qualità.

Non è una coincidenza che questi update siano arrivati nello stesso periodo. Riuscire a tenere un utente incollato allo schermo per diversi minuti significa creare contenuti rilevanti. Ed è proprio in quei casi che la pubblicità risulterà più efficace, almeno secondo i vertici di Facebook.

Per approfondireFacebook, video di 7 secondi al posto della foto profilo

 pubblicità nei video su Facebook: logo

Facebook vuole fare concorrenza a YouTube

La possibilità di monetizzare con la pubblicità nelle clip su Facebook, apre la strada a una politica molto aggressiva nei confronti della piattaforma video numero uno.

È evidente, infatti, come lo scopo della società sia quello di traghettare i publisher di YouTube su Facebook. Ma non solo. Il fine è anche assicurarsi la permanenza dei video influencer che vedrebbero una nuova opportunità da sfruttare senza mai abbandonare Facebook.

Pubblicità nei video su Facebook: la tua opinione

Con la pubblicità nei video su Facebook si apre una nuova possibilità di guadagno. Allo stesso tempo, Zuckerberg vuole premiare i video più lunghi. Cosa ne pensi? Userai queste novità per i tuoi filmati? Lascia la tua risposta nei commenti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *