Come scrivere una email di presentazione perfetta?

 Scrivere una email di presentazione

È arrivato il momento, stai per dare una svolta alla tua vita. Hai deciso di scrivere una email di presentazione all’azienda dei tuoi sogni. Sai già quello che devi fare: compilare il curriculum vitae, inserirlo negli allegati, inviare il messaggio e poi non ti resta che aspettare. Aspettare una risposta che forse non arriverà perché non hai sfruttato al massimo le potenzialità di questo strumento.

Non sprecare una soluzione così preziosa per definire la tua professionalità e unicità. Ma anche necessaria per ottenere il tanto sperato colloquio di lavoro. Hai indovinato, vero? In questo articolo voglio darti qualche consiglio per scrivere una email di presentazione perfetta. Che ne dici? Andiamo.

L’indirizzo email per inviare curriculum deve essere credibile

Per scrivere una email di presentazione perfetta devi usare un indirizzo di posta elettronica attendibile. Il mio consiglio? Metti da parte la stringa di testo che utilizzi fin dai tempi della scuola e punta alla professionalità. Per intenderci, non puoi inviare la tua candidatura con un indirizzo email poco chiaro o che ricorda una canzone dei Nirvana.

Puoi sfruttare, invece, il tuo nome e cognome. Ad esempio: MarcoBianchi@gmail.com. In questo modo agli occhi dell’azienda dimostrerai serietà e farai una prima buona impressione. Un suggerimento: impiega sempre lo stesso indirizzo email per inviare il curriculum vitae, una buona pratica per evitare che il tuo box di messaggi si saturi con comunicazioni che non ti interessano.

Chi è il tuo destinatario? Pensa a chi ti rivolgi

Hai creato un indirizzo email credibile? Bene. Il prossimo passaggio richiede un momento di riflessione. Per scrivere una lettera di presentazione devi sapere con certezza a chi ti rivolgi. Non puoi permetterti errori proprio all’alba del tuo percorso lavorativo.

Lo sbaglio comune? Non fare ricerca e mandare il tuo messaggio alla persona sbagliata, sembrando distratto. Se conosci il nome del responsabile del personale puoi indirizzare l’email di presentazione direttamente a lui. Hai un riferimento generico? Tipo info@webagencyseo?

In questo caso prima di premere invio definisci con chiarezza il destinatario, ovvero l’ufficio delle risorse umane. Tuttavia, è meglio essere precisi e andare a colpo sicuro.

Sul sito web aziendale e sui social, soprattutto su LinkedIn trova i recapiti degli addetti alle selezione. E inizia a scrivere una email di presentazione indirizzata a questi destinatari. In alternativa, puoi anche chiamare gli uffici e farti dire gli indirizzi che ti servono per la tua candidatura

Devi scrivere un oggetto email efficace

Dopo l’indirizzo devi prestare molta attenzione all’oggetto email. Il motivo puoi intuirlo: sono i due fattori che vengono presi subito in considerazione dalle realtà imprenditoriali in cerca di nuove risorse.

Quando crei l’oggetto per la tua email di presentazione sfrutta l’arte della sintesi e prova a essere personale. Puoi usare diverse formule per non passare inosservato e finire nello spam.

Ad esempio: “Candidatura per Seo Specialist” o “Offerta di lavoro per Seo Specialist”. Insomma, quello che deve essere chiaro al ricevente è la posizione per la quale ti stai proponendo.

Per approfondire4 metodi per scrivere un oggetto email vincente

Cosa scrivere nella email di presentazione

Veniamo al punto cruciale. Cosa scrivere in una email di presentazione? Prima di cominciare ti consiglio di mirare sull’onestà e sui tuoi punti di forza. Il succo è questo: l’azienda deve sceglierti perché puoi rappresentare un valore aggiunto e tu devi mostrare di essere la persona giusta attraverso le parole. Ora vediamo cosa devi scrivere in una email di presentazione:

  • Chi sei e che cosa fai. Non ti dilungare troppo nel descriverti, altrimenti riduci le possibilità che il tuo curriculum vitae in allegato venga letto. In pratica, spegni la curiosità.

 

  • Cosa sai fare e perché ti stai candidando per una determinata azienda. Mostra alcuni esempi dei tuoi lavori, spiega nel dettaglio le tue capacità, dai le motivazioni che ti hanno portato a scegliere questa proposta di lavoro. Ecco, in questa fase devi portare avanti la tua unicità.

 

  • Concludi con toni entusiastici e dai la tua disponibilità per un colloquio. Saluta con educazione.

 

  • La firma dell’email con i tuoi contatti da inserire alla fine del messaggio. Questa parte del testo deve contenere: nome, cognome, numero di cellulare, sito internet, email e profilo LinkedIn. I tuoi dati devono essere ben visibili per velocizzare un eventuale contatto.

Per avere una maggiore sicurezza dai un’occhiata a questi esempi di email di presentazione. Ti indicheranno in modo pratico la giusta direzione da seguire.

Cura il linguaggio, la leggibilità e la grafica

Scrivere una email di presentazione

Non usare un linguaggio troppo infantile o viceversa ingessato ed evita le abbreviazioni colloquiali. Non andare oltre le 400 parole, dividi il testo in paragrafi per dare una buona leggibilità e far respirare sia lo sguardo che la mente. Scrivi i verbi in forma attiva per non appesantire il discorso.

Anche scegliere il font per l’email di presentazione è essenziale. Sfrutta caratteri che si adattano bene alla lettura da schermo e sono ariosi. Qualche esempio? Arial, Calibri o Trebuchet MS di colore rigorosamente nero. Altre cromie sono sinonimo di poca serietà. Ultimo aspetto: evita espressioni come “Lei” o “Vi” in maiuscola, non sono molto usate.

Allega il curriculum vitae

Hai seguito tutti i passaggi necessari per scrivere una email di presentazione. Poi, complici l’ansia o la distrazione, dimentichi di allegare la candidatura con tutte le tue esperienze. Può capitare, ma devi cercare di evitare questo scivolone.

Per questo motivo fai sempre una revisione del messaggio e specifica ciò che hai allegato alla fine della comunicazione, che sia il curriculum o altra documentazione e assicurati che non siano troppo pesanti.

Scrivere una email di presentazione: la tua esperienza

In questo articolo ho provato a darti alcuni consigli per scrivere una email di presentazione perfetta. Questo strumento non ti garantisce il lavoro che desideri ma potrebbe aumentare le tue possibilità di assunzione.

Ricorda, però, l’aspetto più importante: le tue parole – oltre alla professionalità – devono lasciar trasparire la tua essenza, la vera chiave di volta per raggiungere l’obiettivo. Ora mi piacerebbe ascoltare la tua opinione. Tu come ti muovi per creare una email di presentazione?

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Bravi Seochef e complimenti Marilena!

Reply

Grazie Salvatore 🙂

Reply