4 modi per usare le gif nelle email e attirare l’attenzione

4 modi per usare le gif nelle email: logo

Vuoi dare un tocco di brio e vitalità alle tue email? Ti capisco, sei stanco delle solite immagini statiche. Il tuo obiettivo è creare un maggiore coinvolgimento, desideri che il tuo brand rimanga impresso nella memoria dei tuoi potenziali clienti. Hai pensato di inserire video nelle tue comunicazioni ma ancora c’è qualche difficoltà di fruizione: sono poco agevoli e rallentano la user experience.

E quindi qual è l’alternativa per dare nuova linfa alla tua strategia di email marketing? Puoi usare le gif nelle email, le immagini animate che hanno conquistato internet fin dagli albori. Sono semplici e sempre molto apprezzate. Come sfruttarle nei tuoi messaggi di posta elettronica? Dai un’occhiata.

Gif per narrare il prodotto

Puoi usare le gif nelle email per raccontare il prodotto. Hai capito bene. Sfrutta le immagini animate per fare storytelling e offrire una visione più approfondita di quello che vuoi proporre. Vendi foulard? Mostra alcuni dettagli, dando movimento a un visual altrimenti statico. Oppure puoi narrare ciò che accade dentro la tua azienda, evidenziando le fasi di realizzazione del prodotto. Dalla scelta del tessuto alla cucitura fatta a mano.

Una gif per riunire i prodotti in un unico visual

Una gif può essere utile per risparmiare spazio all’interno del messaggio. Soprattutto se devi dare risalto a una categoria di prodotti utilizzando una sola soluzione visual, ma leggera. Per esempio: sul tuo e-commerce vendi occhiali da sole e vuoi informare i clienti sugli ultimi arrivi? Un’immagine animata che esibisce in sequenza i nuovi modelli può essere la soluzione ideale. In questo modo allunghi il tempo di permanenza sulla foto, incentivi il click e crei coinvolgimento.

chiocciola posta elettronica: 4 modi per usare le gif nelle email

Rendi memorabile un’email di registrazione

Le email di registrazione avvenuta sono schematiche e ripetitive. In definitiva, non restano nei ricordi delle persone. Ma tu poi cambiare questa situazione, inserendo una gif. Magari una gif di benvenuto che susciti anche un sorriso. Questa soluzione ti aiuterà a restare impresso nella mente del potenziale cliente.

Metti in evidenza la call to action

Un altro modo per usare le gif nelle email? Mettere in evidenza la call to action nel corpo mail. Questa stringa di testo è un invito all’azione e serve per trasportare l’utente sulle landing page dove il cliente compie un acquisto o usufruisce di un servizio. Di conseguenza, la call to action deve essere ben visibile. Una gif può essere lo strumento perfetto per raggiungere questo obiettivo, accompagnando lo sguardo del lettore verso il punto che ti interessa.

Usare le gif nelle email: qual è la tua esperienza

In questo articolo ho provato a spiegarti alcuni modi per usare le gif nelle email. Con queste immagini in movimento racconti un prodotto, dai rilevanza alla call to action, valorizzi una comunicazione che ti avverte della buona riuscita di una registrazione e mostri diversi prodotti in un’unica soluzione. Tu consoci altri modi per utilizzare gif nelle email? Lascia la tua risposta nei commenti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *