Content marketing: 5 elementi fondamentali

Content marketing: 5 elementi fondamentali

Se vuoi vendere un prodotto o un servizio online non basta comunicare. Devi emozionare, informare, intrattenere. Insomma, devi parlare con le persone per davvero. Il content marketing è lo strumento perfetto per raggiungere questo obiettivo all’interno di un progetto di web marketing degno questo nome. Ma procediamo con un passo alla volta.

Sai cosa è il content marketing? E’ un’attività basata sulla creazione di contenuti di valore: articoli, video, infografiche che rispondono agli interessi e problemi di un pubblico preciso, con lo scopo di spingere gli utenti a compiere un’azione utile.

Per sviluppare una buona strategia di content marketing intorno al tuo brand hai bisogno di 5 elementi fondamentali. Eccoli:

Fare blogging

Esatto, fare blogging è la struttura portante della tua strategia, il primo solido mattoncino. Apri un blog, anche all’interno del sito. Crea un tuo spazio dove pubblicare contenuti interessanti per la tua nicchia di riferimento: notizie, aggiornamenti, case study, consigli su come risolvere eventuali problemi. In questo modo fidelizzi l’utente al tuo brand diventando un punto di riferimento autorevole.

Ricorda di puntare alla qualità e non alla quantità, e dove possibile, durante la stesura degli articoli cerca di pescare quanto più possibile dalla tua esperienza. Ognuno ha qualcosa da insegnare o da dire, c’è sempre qualcosa che hai appreso durante il tuo percorso che potrebbe essere d’aiuto a qualcun altro.

Non ci credi? Prova. Il segreto per un buon content marketing è donare. L’attività di blogging però non deve essere portata avanti alla cieca, il rischio è quello di ottenere risultati pari a zero o quasi. Programma degli obiettivi a medio e lungo termine e costruisci un piano editoriale definito: questo strumento ti permette di avere ben chiaro quello che stai facendo.

Scrivere i guest post

All’inizio è difficile far conoscere il proprio brand, allora perché non scrivere un guest post per un blog molto seguito e del tuo stesso settore di riferimento? Fare questo ti permette di ottenere visibilità e traffico gratuito attraverso contenuti rilevanti. Fai attenzione quando proponi un guest post, contatta il titolare del sito che ti interessa e suggerisci un argomento che sia allineato con quelli già presenti sul blog.

Un consiglio: cerca di non proporre argomenti triti e ritriti, oppure puoi mettere sul tavolo un argomento già trattato ma scritto da un altro punto di vista, ancora inesplorato. Spesso è solo questione di punti di vista, ce lo mostra anche questo video del The Guardian.

Attivare una newsletter

Lo sai vero che se vuoi vendere un servizio devi riuscire a trattenere il potenziale cliente sul tuo sito? Certo, devi fidelizzarlo, l’utente deve scegliere te nel momento del bisogno, ma devi anche fargli compiere un’azione all’interno della pagina.

La newsletter è lo strumento adatto per innescare questo meccanismo. Con una rapida iscrizione l’utente sarà sempre informato via email sulle tue attività, prodotti, valori. Puoi scegliere una comunicazione settimanale o giornaliera. In ogni caso, sii moderato nel tuo modo di fare perché potresti risultare invadente e soprattutto non impostare le tue email come se fossero messaggi promozionali.

Infografiche e content marketing

Sfrutta la potenza delle immagini e di concetti chiave per comunicare immediatamente un contenuto. Crea delle infografiche che possano raccontare qualcosa, un aspetto del tuo brand ad esempio. Puoi inserire immagini, grafici, numeri.

Non sai come fare per realizzare un’infografica? Voglio suggerirti questo tool semplice e gratuito. Ancora una cosa, non dimenticare di condividere le infografiche anche sui social: si adattano perfettamente a questo tipo di piattaforme.

Usare lo storytelling

Lo storytelling è l’arte di narrare, va bene promuovere i propri servizi o prodotti ma le persone vogliono conoscere la storia dietro il tuo brand. Vogliono scoprire il tuo volto umano grazie a un racconto che informa, emoziona, trasmette vicinanza e identificazione.

In altre parole, lo storytelling coinvolge attivamente il pubblico con un inizio, uno sviluppo e una fine. La Barilla con i suoi spot è maestra. Se vuoi fare content marketing usa anche questo strumento, i risultati potrebbero sorprenderti.

La tua opinione

Blogging, storytelling, newsletter, infografiche, i guest post. Questi sono i 5 elementi fondamentali per fare content marketing. Tu ne conosci altri? Parliamone insieme nei commenti!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Interessante come articolo 🙂

Reply