Landing page: quanto è importante per il tuo business?

Ultimamente si parla molto di Landing Page, di quanto sia importante per un’azienda, ma, soprattutto, di quanto il suo ruolo è rilevante in una strategia di marketing.

Pamela Vaughan in un suo articolo sul blog di Hubspot, intitolato: “Why Landing Pages Are an Indispensable Part of Marketing”, spiega perfettamente il senso del costruire una Landing Page riassumendo le motivazioni principali in sei. Una di quelle che, probabilmente, esprime pienamente l’obiettivo di una pagina di atterraggio è la seguente:

“Give your Offers a Place to Live”

Se infatti dovessi spiegare cos’è una Landing Page e a cosa serve, probabilmente partirei proprio da questo concetto, ovvero: “offri alle tue offerte una pagina in cui vivere”.

Scusate il gioco di parole, ma in questo caso rendeva perfettamente il concetto. In effetti, si parla di pagina atterraggio proprio perché l’utente “atterra” sull’offerta, dopo aver cliccato su di un annuncio pubblicitario.

Lo scopo di una landing page è quello di convertire l’utente all’acquisto e cioè, vendere.

Se hai un tuo business online, sai benissimo che intercettare il bisogno dell’utente, riuscendo comunicare con lui in modo efficace, è essenziale.

Quali sono gli aspetti fondamentali di una Landing Page ben strutturata?

Una buona comunicazione, nel marketing in generale, e nello specifico in quello online, impone la conoscenza del target di riferimento. In una Landing Page, gli aspetti fondamentali si dividono in base alla struttura della stessa ovvero:

  • Above The Fold: dove si trovano Titolo, sottotitolo e occhiello;
  • Below The Fold: tutto quello che si trova immediatamente dopo l’above the fold.

Lo stile di comunicazione di una pagina di atterraggio deve essere:

  • Diretto
  • Semplice
  • Concentrato completamente sull’utente

In questa sede non andrò a parlare della struttura tecnica di una landing page, ma mi concentrerò sul perché è importante per il tuo business. Per comprendere la rilevanza di una landing page, dobbiamo partire dalle base e quindi, oggi, mi soffermerò su quanto sia necessario includerla nella tua strategia di marketing.

Ti pongo una domanda: un utente che sta cercando una risposta al quesito che ha posto a Google, quanto sarà felice di trovare la soluzione al suo problema, proprio grazie alla tua landing page?

Dobbiamo partire da questo concetto, perché in sostanza non si tratta altro che di questo processo:

Domanda: offerta = risposta: entrata di clienti

Nel marketing online esistono davvero moltissime strategie per ottenere questo risultato ed ognuna ha il suo senso di esistere; il ruolo delle piattaforme social, come il sito internet o ancora le campagne pubblicitarie Adwords, è quello di portare il potenziale cliente ad acquistare un servizio o prodotto con un solo click.

La landing page è uno degli strumenti di marketing, tra quelli definiti necessari, per portare a conclusione il processo d’acquisto.

Devo però fare una precisazione: la pagina di atterraggio non è la soluzione ideale per tutte le tipologie di business, ma una delle possibilità che possono aiutarti a raggiungere il tuo scopo.

Il successo della landing page è proporzionale alla tipologia di servizio o prodotto che desideri vendere

Perché?

Ti spiego con un esempio.

Poniamo il caso che sia sabato sera e scopri che il tuo cane sta avendo una torsione dello stomaco (problematica abbastanza grave).

Chiami il tuo veterinario, e sfortunatamente il suo cellulare non prende… cosa fai?

Cerchi su Google: veterinario aperto 24h su 24.

Trovi la tua risposta: Veterinario aperto 24hsu24 a Napoli. Chiama subito. Siamo pronti ad aiutarti.

Chiami e ti dirigi di corsa dal veterinario. Il tuo cane si salva e tu sei felice. Molto probabilmente, in futuro sceglierai di nuovo quel veterinario, perché ti ricorderai che grazie a lui, il tuo cane è salvo.

Si creerà un rapporto di fiducia e tu sarai il suo nuovo cliente affezionato.

Chiaramente, questo non vuol dire che landing page ha successo solo se vendi un servizio di massima urgenza; i punti sui quali però concentrarsi sono i seguenti:

Ho un bisogno o desiderio. Cerco la risposta.

Trovo la soluzione.

Ecco a cosa serve una landing page: dare una risposta efficace a chi sta cercando un determinato prodotto o servizio o ancora, ad intercettare una specifica necessità dell’utente che probabilmente non è nemmeno cosciente di avere.

Perché la landing page è importante proprio per il tuo marketing ?

Lo scopriremo nel prossimo articolo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *