fbpx

Primi passi con le regole automatizzate in Google AdWords

La libertà offerta da AdWords in fase di manutenzione di una campagna è decisamente alta. Tuttavia, talvolta abbiamo semplicemente bisogno di qualcosa in più. Di poter controllare il comportamento di alcune specifiche caratteristiche delle nostre campagne anche quando …non siamo di fronte al monitor.

Ecco perché torna utilissimo sapere dell’esistenza delle Regole Automatizzate. Uno strumento interno a AdWords per definire dei veri e propri automatismi in grado di alleggerire il nostro carico di lavoro.

Le regole automatizzate sono disponibili sui quattro livelli principali:

  • campagne
  • gruppi di annunci
  • parole chiave
  • annunci

Non è necessario essere esperti di programmazione o di automazione 🙂 per mettere mano a questo tipo di regole. Tuttavia, vista la loro intrinseca capacità di modificare anche pesantemente il comportamento delle campagne, è bene agire con la massima cautela e soprattutto per piccoli passi.

Per chi si trova alle prime armi, AdWords propone una serie di regole predefinite. Azioni più spesso utilizzate, da cui partire con relativa sicurezza.

Aggiungere nuova regola automatizzata Google AdWords

Nella tab Campagne, così come in Gruppi di Annunci, Annunci e Parole chiave trovi, sulla destra rispetto al pulsante rosso per l’aggiunta di un elemento, il menù “Automatizza”. Le voci di questo menù cambiano per dare risalto in ciascuna sezione alle regole più utili al momento.

Cosa puoi fare con le regole automatizzate?

Moltissimo! Un paio di esempi?

A livello di campagna:

  • modificare il budget giornaliero
  • attivare o mettere in pausa una campagna

A livello di gruppo di annunci:

  • modificare il CPC massimo predefinito
  • attivare o mettere in pausa un gruppo di annunci

A livello di parole chiave

  • modificare l’offerta CPC
  • aumentare automaticamente l’offerta per la prima pagina
  • aumentare automaticamente l’offerta per la parte superiore della prima pagina
  • attivare o mettere in pausa una parola chiave

A livello di annuncio, attivare o disattivare un annuncio.

In più, in tutti i contesti, puoi scegliere di ricevere una notifica via email al verificarsi di una specifica condizione: per esempio, quando si verifica un cambiamento sul rendimento della campagna.

Notifica email regole automatizzate Google AdWords

Alcune cose che dovresti sapere

  • L’attivazione di una regola non chiede ulteriore conferma. Una volta impostata e attivata, sarà eseguita come da te stabilito.
  • Puoi verificare la presenza di eventuali regole sul tuo account dal menù “Automatizza”, poi “Gestisci Regole”. Puoi arrivare o sospendere una regola in ogni momento, tuttavia le regole rimosse non possono essere modificate.
  • Poni particolare attenzione alle regole che modificano il budget. Lavora sempre su piccole variazioni sino a quando non sarai più sicuro del risultato ottenuto.
  • Puoi scegliere di ricevere via email i risultati dell’esecuzione di ciascuna regola, tutte le volte che questa viene eseguita. Ciò è fortemente consigliato.
  • Quando indichi la frequenza di esecuzione di una regola, ricorda che questa potrà venire eseguita dal sistema in ogni momento all’interno dell’ora indicata. Non è possibile al momento indicare il minuto esatto dell’esecuzione. Ciò è particolarmente importante da ricordare nel caso stessi cercando di costruire una regola che metta in pausa alcuni annunci allo scoccare di un’ora precisa (cosa al momento, appunto, non possibile).
  • Usa sempre la funzione di visualizzazione dell’anteprima dei risultati, in modo da prevedere i cambiamenti applicati se la regola venisse eseguita in quel preciso momento.

Automatizzare a piccoli passi

Soprattutto quando parliamo di regole automatizzate è bene essere molto cauti. Troppe regole attive contemporaneamente possono portare a risultati difficilmente prevedibili. Regole troppo azzardate che lavorano sul budget a risultati scadenti.

Tuttavia, soprattutto come supporto alla manutenzione ordinaria dell’account – sull’accensione o spegnimento degli annunci – possono rappresentare un buon complemento agli strumenti più classici offerti dal sistema.