Facebook: come cambierà l’algoritmo del News Feed?

Facebook

Facebook cambia di nuovo l’algoritmo del News Feed. Lo ha annunciato il vicepresidente della sezione, Adam Mosseri. Dalle sue dichiarazioni in un post sul blog aziendale si capisce la direzione dell’azienda: in bacheca saranno privilegiati i post di familiari e amici. Ecco le sue parole:

Facebook è stato costruito con l’idea di connettere le persone con amici e famigliari. È ancora questo il principio che governa la News Feed. La nostra priorità è indirizzare gli utenti verso le persone, i luoghi, le cose con cui vogliono avere un contatto, a partire dagli amici.

Le modifiche all’algoritmo del News Feed vogliono ridare al social network la sua funzione originaria, ovvero mettere in contatto le persone. La domanda sorge spontanea: questi cambiamenti avranno un esito negativo sulle pagine aziendali? Dipende.

Anche se sembra proprio che le pagine dedicate alle imprese siano destinate ad apparire più in basso nel flusso di notizie qualora non intraprendano la giusta strategia. Cerchiamo di capire come si evolverà tra qualche settimana la sezione notizie del social più famoso del modo.

Algoritmo del News Feed: prima amici e parenti

Facebook intende dare la precedenza alle persone care nel News Feed. Mostrerà nelle prime posizioni amici e parenti. Lo so cosa ti stai chiedendo: “Come farà il social a capire chi sono i miei familiari?” Studiando il tuo comportamento sulla piattaforma. L’azienda di Menlo Park lo comprenderà dalle tue interazioni. Ad esempio, dal numero di like alla foto di un tuo parente.

La conseguenza diretta: ti farà comparire i suoi aggiornamenti in vetta alla bacheca. Poi, in base alle successive reazioni al post, l’algoritmo del News Feed intuirà se si sta muovendo bene.

Non solo amici e parenti, anche informazione e intrattenimento saranno elementi tenuti in alta considerazione. Il metodo è lo stesso: la società cercherà di proporti ciò che vuoi vedere, osservando le tue preferenze.

Quali vantaggi porteranno le modifiche?

Le modifiche all’algoritmo del News Feed vogliono la migliorare l’user exeprience degli iscritti. Su Facebook sarai tu a decidere quali post e fonti sono più significativi, pertinenti e affidabili senza nessuna discriminazione.

Allo stesso tempo verrai protetto da notizie bufala, click baiting e SPAM. I tuoi feedback creeranno una pagina Home a tua misura, un luogo in cui è piacevole restare, eliminando il rumore di fondo.

Secondo Facebook, questo è un modo per realizzare una community e incrementare il business, impedendo alle persone di lasciare la piattaforma. Questo sai cosa vuol dire?

Saranno privilegiati i contenuti di qualità

Esatto, per essere visibili e intrattenere il tuo pubblico dovrai produrre contenuti genuini e di qualità che riescano a informare, a creare discussioni, like, condivisioni.

Un altro punto che favorirà i tuoi status in cima al News Feed? Il tempo di permanenza sul contenuto. Per questo motivo saranno privilegiati video live, e foto che sappiano mantenere gli utenti su un post.

Per approfondireNews Feed di Facebook, presto potrai personalizzarlo

Quale futuro per le pagine aziendali?

I contenuti delle pagine non scompariranno ma avranno meno opportunità di essere notati. Secondo i vertici del social network, infatti, le pagine aziendali producono troppi contenuti.

Algoritmo del News Feed

Contenuti che affollano il News Feed degli individui, impedendo loro di vedere i post degli amici. In realtà, questa presa di posizione nasconde un’altra intenzione: spingere le organizzazioni imprenditoriali a spendere per sponsorizzare i propri post, ottenendo maggiore visibilità.

L’unica soluzione per le pagine aziendali? Risultare sempre più interessanti per garantirsi un buon tasso di condivisione. Solo così i brand potranno correre ai ripari dalle regole imposte dal nuovo algoritmo del News Feed. Ecco le spiegazioni di Max Eulenstein, product manager e Lauren Scissors, user experience researcher di Facebook:

Nel complesso, anticipiamo che questo aggiornamento potrebbe causare una diminuzione della portata e del traffico da referral per alcune pagine. L’impatto che avrà sulla visibilità ed altre metriche della tua pagina potrebbe variare a seconda della composizione della tua audience specifica. Esortiamo le Pagine a postare notizie in grado di invogliare i lettori alla condivisione coi rispettivi amici. Come sempre, consigliamo di prendere le nostre best practice sulla pubblicazione come riferimento.

Algoritmo del News Feed: il tuo punto di vista

Appare chiaro che le modifiche all’algoritmo del News Feed ruotano intorno a un sistema che mette al centro il potere decisionale delle persone, privilegiando amici, famiglia, autenticità, qualità senza inganni e sensazionalismi. Ora aspetto il tuo punto di vista. Sei d’accordo con questa rivoluzione che governerà la sezione notizie di Facebook? Lascia la tua opinione nei commenti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *