Instagram e strumenti per il marketing

Instagram e strumenti per il marketing

I social network sono tanti, gli utenti iscritti sono molti di più, e la comunicazione è alla base di ogni piattaforma social.

Il successo di Facebook è inarrestabile, ma ci sono social network che stanno rivedendo le proprie strategie di comunicazione e sono pronti a puntare in alto, uno tra questo è proprio Instagram.

Il social network delle immagini per eccellenza, quello che riesce a trasmettere emozioni, informazioni, talento, qualità, stili di vita, posti, viaggi e tanto altro ancora.

Si sa che un’immagine valga più di mille parole, ed è proprio il caso di Instagram a confermarlo, che con i suoi 300 milioni di utenti attivi in tutto il mondo è una social app in forte crescita.

Sì, si tratta principalmente di un social tenuto su app, poiché la disponibilità del sito permette solo di effettuare una serie limitata di funzioni, tra cui il follow, like e commenti, oltre alla modifica del proprio profilo. Escludendo la funzione principale, e cioè la possibilità di pubblicare immagini e video, lasciata esclusivamente alla natura mobile dell’app stessa.

Nato nel 2010 e diventato di proprietà Zuckerberg nel 2012 (per circa 1 miliardo di dollari), Instagram si propone come il connubio perfetto tra la mobile photography e la passione per i viaggi nel mondo, ma non solo, infatti sono tantissime le aziende ad averne scoperto le potenzialità utili a promuovere il proprio brand.

La forte crescita per numero di utenti ha accresciuto l’attenzione di molte aziende di lusso, design, ristorazione e chi più ne ha più ne metta. C’è chi ha saputo sfruttare il social in modo originale, chi invece si è attenuto alla semplice pubblicazione dei propri prodotti per farne una vetrina virtuale.

brand-instagram

Tra le aziende più conosciute nell’utilizzo del mezzo troviamo Nike, Marc Jacobs, IKEA, Daniel Wellington, Starbucks, e tantissime altre ancora. Di cui ne studieremo alcuni specifici casi, nei prossimi articoli di Instagram su Seochef.it.

Instagram è un mondo intero, popolato da appassionati di fotografia e non solo. Fotografi professionisti, amatori, cuochi, amanti del design, della moda, dei viaggi. Tutti pronti a raccontare le proprie esperienze di vita, la propria giornata tipo, a partire dalla mattina, con una bella foto della super colazione.

C’è chi utilizza questo strumento in maniera molto attiva e frequente, e sono i cosiddetti Instagrammers, coloro che pubblicano con costanza, commentano le foto degli altri utenti della community, danno pareri e giudizi, ma soprattutto fotografano.

Come già abbiamo detto, sono molte le aziende ad essersi accorte della potenza comunicativa di Instagram, ed è per questo che sono nati molti strumenti, sottoforma di siti web e applicazioni che permettono di controllare le statistiche, programmare la pubblicazione delle foto, guardare la classifica degli instagramers più seguiti, fino a conoscere anche il numero di followers che un utente riceve o perde ogni giorno. Sì, avete capito bene.

Vediamone brevemente alcuni, tra cui:

  • Iconosquare: è un sito che permette di monitorare la propria attività, e tutte le statistiche relative alle foto con più likes e più commentate. Oltre ad avere una visione complessiva del proprio feed, dà la possibilità di accedere a una sezione relativa ai contest attivi su Instagram, ai quali si può partecipare per vincere premi o semplicemente pubblicazioni su profili con un certo seguito;
  • Latergram: è un’applicazione che permette di programmare la pubblicazione di una foto su Instagram, inserendo ora e data del giorno esatto in cui vogliamo che la foto venga pubblicata (su nostra conferma);

Nei prossimi articoli conosceremo meglio come poter essere più visibili e aumentare notevolmente i followers e le interazioni in modo del tutto naturale e onesto.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *