5 tecniche di web marketing per migliorare le vendite su internet

Individuare le migliori strategie di web marketing per aumentare le vendite è importante per chi lavora con un ecommerce. Il motivo è semplice: non puoi basare tutto sulla presenza di uno shop online. Certo, questo è il punto di partenza che nessuno può mettere in discussione. Ma non può essere l’unico.

Strategie di web marketing per aumentare le vendite

Per lavorare in questo mondo – quello della vendita online attraverso gli strumenti del digital marketing – devi ampliare lo spettro delle tue capacità. E raggiungere il pubblico attraverso una prospettiva che chiami in causa tutti gli strumenti dell’inbound marketing. Per farti trovare nel momento giusto.

Ovvero quando le persone hanno bisogno di te. E non nell’istante in cui hai deciso di interrompere l’esperienza che l’utente ha trovato nella sua dieta mediatica. Diventi parte di questa logica.

Non interrompere e ostacolare con la pubblicità. Anche l’advertising display (banner, pop-up, inserzioni) può diventare virtuoso se riesci a impostare il ragionamento intorno all’idea di dover creare non semplici interruzioni, ma delle strategie di web marketing per aumentare le vendite. Da dove iniziare?

Da leggere: quali sono i costi di una campagna di link building

Punta sul native advertising (fatta bene)

Può essere un buon modo per iniziare la tua strategia di web marketing per ecommerce. Certo, devi fare link building seria e ponderata ma anche i branded content possono veicolare persone interessate verso il tuo shop online. Ma soprattutto puoi fare in modo che la fiducia nei tuoi confronti aumenti.

I contenuti che spesso presentano come native advertising sono dei semplici guest post. E magari il link è senza nofollow. Utile, può essere. Ma prova a lavorare su contenuti editoriali di grande qualità, allineati al calendario della piattaforma che ti ospita. L’idea è questa: non tentare di vendere qualcosa. Opera solo a favore di un’informazione di qualità, netta, multimediale e ricca di dettagli.

L’email marketing è il punto di partenza

Se vuoi aumentare le vendite del tuo negozio online non puoi fare a meno di una lista email. Qui racchiudi i contatti interessati al tuo servizio, e ci sono decine di tecniche pulite per ottenerli.

Ciò significa che puoi anche comprare pacchetti di indirizzi legati alla posta elettronica di potenziali acquirenti, ma queste sono procedure illecite da sconsigliare. Fare lead generation vuol dire, prima di tutto, puntare su una community e far crescere la fedeltà nei confronti del tuo brand. Come?

Nutrendo i contatti. Il lavoro di lead nurturing, infatti, è decisivo per chi opera con un ecommerce. La lista dei contatti è un tesoretto che non devi mai abbandonare, perché è indipendente da qualsiasi algoritmo.

Google può fare i capricci, Facebook taglia la portata organica dei post ma tu puoi raggiungere i tuoi potenziali clienti. A patto che ci sia sempre un interesse dietro ai contenuti.

Se continui a usare la mailing list come una buca delle lettere, mandando offerte commerciali e volantini pubblicitari 3 volte al giorno (cifra estremizzata, ipotetica) puoi essere etichettato come una fonte di fastidio. Ed è così che rischi di allontanarti dal concetto di inbound marketing per migliorare le vendite.

Non dimenticare l’attività di remarketing

Chi lavora con un ecommerce non può ignorare il retargeting (o remarketing). Tra le tante strategie di web marketing per aumentare le vendite questa è una delle più efficaci perché ti dà la possibilità di recuperare dei contatti che forse erano già persi, andati. Tu sai come funziona questa realtà, vero?

Il sito riceve una visita, il tracciamento registra le azioni e quando l’utente abbandona la scheda o il carrello si attivano sponsorizzazioni su internet che raggiungono l’individuo con ciò che ha già sfogliato.

Un punto molto interessante se consideri i dati della Forrester Research: solo il 3% degli acquirenti effettua un acquisto durante la sua prima visita in un negozio online. Il 71% inserisce un articolo nel carrello che poi sarà abbandonato. Non credi che sia il caso di limitare tutta questa dispersione?

remarketing

Ecco perché puoi creare una strategie di web marketing per aumentare le vendite basata su un remarketing intelligente. Che può essere basato su diversi livelli, ma ti consiglio di riflettere bene sul tipo di impegno richiesto all’utente: mai sfociare nel fastidio e nella persecuzione. Devi aumentare le transazioni, non diventare un tormento altrimenti viene meno il concetto stesso di permission marketing.

Aggiungi una chat interna al sito

Il distacco tra il grande magazzino e l’ecommerce può essere duro da sopportare. Ma tu puoi fare qualcosa per ridurre il problema. In che modo tutto questo avviene? Il primo passo può essere mosso grazie all’uso di una chat interna che appare in tutte le pagine importanti dello shop online.

Soprattutto quelle che, in qualche modo, riproducono le aree più importanti dell’acquisto. Prova a immaginare, quando hai bisogno veramente di un addetto alle vendite? Nel caso in cui cerchi informazioni per scegliere un prodotto, magari rispetto alle taglie e ai colori. O in fase di pagamento.

Vale a dire quando non funziona la carta di credito e gli individui pensano di aver pagato per nulla. Ecco, tra le strategie di web marketing per aumentare le vendite aggiungo la presenza di una chat interna. Ben strutturata e pensata per aiutare sul serio il pubblico che vuoi portare verso la lista dei clienti.

Crea un chatbot su Facebook Messenger

Idea interessante, capace di affondare le radici in quella che si presenta come una materia futuristica: l’intelligenza artificiale. I chatbot su Messenger (ma anche su altre piattaforme) seguono questo filone per creare un’esperienza interessante: puoi parlare con le persone senza la presenza umana.

Il social media ha creato la necessità di accorciare le distanze tra brand e consumatore. Le persone hanno un desiderio e ti contattano, senza intermediazione. Prima dovevi andare in un negozio fisico parlare con un addetto alle vendite. Ora apri Facebook e fai la tua domanda. Pretendendo risposte.

I tempi si accorciano, le questioni incalzano: avresti bisogno di un esercito di social media marketer. In realtà basta avere un chatbot, un programma capace di interpretare le parole e far corrispondere un contenuto. Che, ovviamente, deve essere studiato per raggiungere degli obiettivi come la vendita.

Ci sono percorsi che si occupano del support, altre che spingono verso la vendita. Programmare un chatbot non è difficile, le app oggi basano tutto su flussi semplici da intuire. La parte complessa riguarda la capacità di coprire tutte le possibili variabili ed escludere casi in cui la domanda è poco chiara o nulla.

Da leggere: come ottimizzare una scheda ecommerce per la SEO

Strategie di web marketing per aumentare le vendite

Le realtà da segnare in agenda sono queste, ecco una manciata di idee per trasformare il tuo ecommerce in qualcosa di utile. Pubblicare il portale, con una buona ottimizzazione SEO e un design accattivante, può essere il primo passo. Il secondo riguarda la capacità di far fruttare le idee.

Hai già capito quali sono le strategie di web marketing per aumentare le vendite? Il tuo business ha bisogno di nuovi stimoli o deve essere ripensato completamente? Aspetto la tua opinione ora.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *