Cosa visualizzano gli utenti

Riprendiamo un argomento che mi sta a cuore,  prima di intraprendere una strategia, per incrementare il  successo in rete, osserviamo il comportamento dei vostri utenti.

Nello scorso articolo ho introdotto l’argomento in modo generico,  vedendo alcuni aspetti: quante visualizzazioni di pagina ci sono al sito, per valutare se è presente una buona affluenza di utenti, la percentuale di uscite, quanto tempo restano gli utenti durante una visita  e la frequenza di rimbalzo. Ho considerato alcune metriche relative al comportamento degli utenti e al loro approccio nella visualizzazione delle pagine e dei contenuti presenti in un sito. Ho  riportato un esempio in cui ho scomposto i dati segmentando e mettendo a confronto due metriche.

Oggi entriamo  nel vivo dell’argomento,  vedendo nello specifico il flusso di comportamento.

Con il flusso di comportamento guardiamo il percorso che gli utenti compiono durante le visite, quali pagine guardano, dove abbandonano, chi  da una pagina prosegue verso un’altra, in quale direzione procede. Faccio un esempio più specifico, consideriamo la navigazione degli utenti all’interno di un sito di articoli per l’infanzia, vediamo i loro percorsi, cosa guardano, dove  escono e tanto altro:

flusso-utenti

Ho considerato un arco di tempo di un mese, molte sessioni avvengono sulla home, ricevo 1207 sessioni, di queste alcune proseguono verso altre pagine, ad esempio vanno a prodotti per l’infanzia, altre a kit per le feste, altre sessioni volgono verso articoli riguardanti feste per bambine e cosi via.

Questo dato è interessante, dal grafico appare chiara la situazione, per visualizzare  tutti i nodi della navigazione, considera il traffico che passa in un nodo specifico, oppure dove visualizzi altre pagine visualizza i dettagli di gruppo, ti saranno riportate tutte le pagine con i rispettivi link e per ognuna valuti diversi aspetti.

altre-pagine

In questo caso ho richiesto per un nodo di navigazione i dettagli di gruppo, ed ottengo un gruppo di pagine che sono state navigate, ho il numero relativo alle sessioni e agli abbandoni in alto ed il tempo medio trascorso dagli utenti sul sito.

Non ho riportato le pagine specifiche che navigano gli utenti per privacy. Quello che vediamo sono informazioni importanti relative la navigazione, in un primo aspetto leggiamo le pagine che hanno permesso le maggiori sessioni, in testa alla lista ho la Home, seguono diversi articoli di prodotti per l’infanzia. Questo aspetto mi permette di considerare, quali sono gli articoli più visualizzati. Ma non fermarti a questo aspetto, visualizzane anche degli altri, dal menù a tendina considera il traffico in uscita, o anche segmenti come ad esempio il tipo di traffico che ricevi. Con il flusso di comportamento hai un quadro generale di ciò che sta succedendo sul tuo sito e dei relativi percorsi dei tuoi utenti, considera quali sono i punti dove perdi il tuo traffico e quali invece sono quelli che determinano afflusso di ingressi.

Se possiedi un e-commerce questi dati sono sicuramente sinonimo di informazioni preziose. Capire quali sono le pagine più visualizzate ti permette di effettuare una stima dei prodotti maggiormente visualizzati e capire le tendenze del momento a quali articoli puntano.

Conclusioni

Una panoramica sul flusso di comportamento degli utenti, un dato utile per conoscere bene gli interessi della nostra audience. Dove si muovono, cosa guardano, cosa gli interessa, quanto tempo si trattengono. Stiamo conoscendo da vicino i nostri utenti, con dei semplici dati e delle semplici metriche otteniamo indicazioni preziose.

Visualizzi i comportamenti dei tuoi utenti ed il loro approccio al tuo sito? Se si quali sono gli aspetti che evidenzi? Valuti il loro indice di gradimento? Parliamone nei commenti.

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *