Dall’acquisizione del traffico all’implementazione delle strategie

strategy

Google Analytics è un tool molto completo, hai l’intera visione di ciò che succede sul tuo sito web. È bellissimo poter valutare ciò che accade sul tuo sito, leggere i dati che il sistema ti offre e i tantissimi grafici all’interno dell’account.

Già in diversi articoli ho messo in risalto le potenzialità di questo strumento, vediamo ora cosa conosciamo e quali strategie, adottiamo per migliorare la nostra esperienza online.

Risali al traffico utenti, a cosa visualizzano nello specifico sul tuo sito. Visualizza l’esplorazione utenti per risalire a tutte le azioni che gli utenti svolgono sul sito, dalla visualizzazione anche ripetuta di una stessa pagina, alla lettura di una scheda prodotto o all’aggiunta di un prodotto nel carrello fino alla realizzazione di una transazione.

Lo strumento riesce a tracciare diversi aspetti, valutando l’andamento di tutte le pagine del tuo sito. Dagli aspetti delle metriche valuti l’andamento di tutte le pagine del sito, ed eventualmente valuti quale pagina sottoporre ad un restyling. Inoltre valuti la velocità del sito, risalendo alle specifiche pagine, che lo rallentano, non dimenticare, che lo strumento ti viene incontro offrendoti una serie di suggerimenti per migliorarla. Inoltre valuti anche cosa cliccano gli utenti al sito, dai clic riesci a valutare la possibilità di cambiamenti anche strutturali da apportare all’interno di una pagina web.

Su tutti questi punti e dati offerti dal sistema si può ragionare e valutare possibili cambiamenti da adottare per migliorare il tuo sito.

Ci sono altri aspetti da valutare altrettanto importanti, per considerare delle eventuali strategie da adottare per ottenere miglioramenti. Non si tratta di modifiche da apportare al sito, ma di possibili strategie da implementare. Si tratta del rapporto relativo l’acquisizione del traffico al sito.

Dal rapporto valuti il tipo di traffico, che arriva al tuo sito, il comportamento dell’utente e le conversioni, che l’utente svolge al tuo sito, nel momento in cui il tuo sito è un e-commerce.

acquisizione

Nell’esempio riportato visualizzi, che il canale traffico, che porta ad un numero maggiore di sessioni è quello organico, questo canale indica, che il sito in questione è ottimizzato mediante strategia SEO. Segue il traffico diretto quindi di tutti quegli utenti che conoscendo il tuo sito digitano direttamente URL del sito nel browser di ricerca.

Segue il traffico acquisito mediante strategie a pagamento tipo campagne AdW, un punto sul quale riflettere è il canale social, ci sono pochissime sessioni, che portano traffico al sito, visualizzi anche una frequenza di rimbalzo elevata.

Questo è un campanello d’allarme sul quale riflettere.

C’è una strategia social attiva?  Si usa il canale per portare traffico al sito?  Se ci sono page post link, a quale pagina sono indirizzati? Qual è il messaggio adottato?

Perché mi pongo queste domande?

La frequenza di rimbalzo elevata, su quella piccola percentuale di traffico, mi fa capire che l’utente scappa via.

Il traffico non è elevato, per migliorare questo aspetto bisogna valutare di migliorare le strategie, il potenziale di una pagina social, per un e-commerce è elevata, il dato va considerato.

Capita anche di fare degli investimenti e di non vederne i frutti. Analizza i dati in Analytics le risposte sono nei dati stessi.

Visualizzi il tuo traffico? Tieni sotto controllo i tuoi investimenti? Migliori le strategie di vendita alla luce dei dati?

Parliamone nei commenti.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *