Consigli per fare email marketing in estate

Fare email marketing in estate sotto l'ombrellone

Fare email marketing in estate conviene? Dipende sempre dal tipo di prodotto o servizio che offri. Tuttavia, in via generale può essere un’opportunità da non perdere. Puoi sfruttare questa attività per intercettare le esigenze tipiche dell’alta stagione e allineare la tua strategia stabilendo nuovi obiettivi.

Ricorda che anche se sono in vacanza le persone sono sempre attente a contenuti qualità. E tu puoi dare una marcia in più al tuo lavoro. Ecco perché in questo post voglio darti alcuni consigli per fare email marketing in estate.

In spiaggia regna l’email marketing da mobile

Il primo consiglio per fare email marketing in estate è: concentrati di più sul mobile. D’altro canto, questa tendenza è confermata anche dai numeri. Secondo EmailMonday, il 54% delle persone legge la posta elettronica dal telefonino e dal tablet. Con l’arrivo dell’alta stagione è facile immaginare che questa attitudine sia destinata a intensificarsi.

Il motivo è chiaro: gli italiani si allontanano dagli uffici e sotto l’ombrellone si dedicano alla lettura di buon libro oppure si rilassano navigando su internet da smartphone. Puoi sfruttare questa situazione a tuo vantaggio per migliorare la tua strategia di email marketing.

Come? Assicurati che le email si adattino ai dispositivi portatili senza nessun danno per la user experience del lettore. Il discorso è simile per la newsletter, devi crearearla in ottica mobile first. E non ti accontentare, studia anche altri modi vicini al mondo mobile per consolidare o attirare nuovi clienti. Usa i messaggi, ad esempio.

Per approfondire: pulire i tuoi database dai contatti inattivi

Immedesimati nei panni dell’utente

Secondo te impostare una campagna di email marketing che ignori l’incedere delle stagioni è cosa buona e giusta? Certo che no. Se vuoi fare email marketing in estate nel miglior modo possibile devi trasferire la stagione più calda dell’anno anche nei tuoi messaggi. Il primo passo da mettere in atto? Rinnovare il design delle tue email, utilizzando colori freschi e grafiche che rimandino a questo periodo. Ad esempio, inserisci immagini di gelati, ombrelloni, noci di cocco.

Il secondo passo è saper cogliere, attraverso le tue comunicazioni, le necessità che hanno le persone in estate. Vendi condizionatori? Questo è il momento perfetto per proporre il tuo prodotto come soluzione ideale contro il calore. Così facendo, catturi subito l’attenzione delle persone. Detto in altre parole, punta alle emozioni e ai desideri.

Fare email marketing in estate

L’estate è il momento perfetto per valutare la tua strategie

Fare email marketing in estate non vuol dire riuscire ad avere maggior tempo a disposizione per considerare i risultati della tua attività. Con l’aiuto degli A/B test e puoi ricreare un oggetto efficace, riprogrammare gli orari di invio della newsletter, studiare le promozioni che hanno avuto maggior successo e, se necessario, puoi anche segmentare le mailing list di nuovo.

Puoi scegliere questo momento anche per pulire i tuoi database dai contatti inattivi, quelli che non rispondono alle tue email. Oppure, in base al contesto, puoi tentare di recuperarli. Quello che voglio dire: questo periodo dai ritmi più lenti può diventare prezioso per ripartire con il piede giusto.

Fare email marketing in estate: la tua esperienza

In questo articolo ho provato a darti alcuni consigli per fare email marketing in estate. L’alta stagione è il momento perfetto per migliorare le tue comunicazioni dal punto di vista responsive , leggere determinate emozioni e bisogni dei potenziali clienti e triare le somme sulla propria strategia di email marketing. Ora tocca a te. Tu come ti muovi con la tua attività in questo periodo?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *