7 plugin WordPress indispensabili per gestire le immagini

Sai che le foto sono decisive per una buona ottimizzazione SEO, vero? Possono fare la differenza anche per aumentare le visite del blog, per attirare l’attenzione del lettore e per accendere l’interesse del pubblico. Ecco perché hai bisogno dei migliori plugin WordPress per gestire le immagini.

plugin WordPress per gestire le immagini

Questo vale soprattutto se sei un travel o un food blogger, se devi mostrare al lettore dei passaggi impossibili da riprodurre con le parole. Ti limiti a caricare qualche screenshot? Devi sfruttare al massimo le tue risorse. E lo puoi fare con le estensioni messe a disposizione dalla piattaforma.

Certo, molto deve essere definito a priori. Ad esempio scegliendo un template che metta in risalto i contenuti visual  (se sei un fotografo questa è la base), utilizzando foto superiori, evitando le immagini scontate che si trovano nei vari stock photo. Il buon gusto è sempre un ottimo punto di partenza per migliorare il tuo blog.

Ma a volte non basta. Ecco perché oggi voglio elencare i migliori plugin WordPress per gestire le immagini. Per dare un contributo al blog lato SEO, ma non solo.

Alleggerisci le foto con WP Smush

Voglio iniziare con un plugin WordPress per gestire un punto essenziale per la buona riuscita del progetto: il peso delle foto. Sai bene che la velocità di caricamento delle pagine è un fattore di posizionamento per Google, e che gli utenti amano le risorse reattive. Soprattutto da mobile. WP Smush alleggerisce le foto e ti aiuta a raggiungere l’obiettivo: la massima ottimizzazione dell’immagine.

NextGEN, plugin per creare gallerie

Uno dei bisogni in cima alla lista di chi vuole migliorare la presentazione dei contenuti visual. Molti blogger vogliono creare una galleria di immagini perché questa è la soluzione più efficace per creare i migliori contenuti, che non devono essere per forza scritti. Il visual è importante per soddisfare le richieste del pubblico, e un buon plugin può fare la differenza.

plugin per creare gallerie immagini

Qual è il consiglio per il tuo blog? NextGEN Gallery, un plugin storico per creare gallerie nei post. Il motivo di questa scelta è chiaro: la semplicità e l’eleganza. Non ci sono fronzoli o funzioni superflue, questo plugin fa un’unica cosa. E la fa bene. Dannatamente bene.

Da leggere: come sfruttare la tua immagine sul blog

SEO Friendly Images

Il plugin decisivo per migliorare l’ottimizzazione SEO. Ora mi dirai: “Guarda che non c’è bisogno delle arti magiche per regolare due o tre campi dell’immagine”. Però questo plugin può inserire alt e title mancanti di tutte le foto in base alle tue regole. Così se hai mancato qualcosa puoi risolvere con impegno minimo. Utile soprattutto per i blog che hanno centinaia di immagini.

Responsive Lightbox by dFactory

Spesso le immagini su un blog hanno bisogno della massima attenzione del lettore, devono essere al centro delle riflessioni. Ecco perché una semplice galleria non basta e hai bisogno di un effetto lightbox. Cosa significa? Con questo termine si intende la visualizzazione sopra ogni elemento della pagina.

Clicchi sul contenuto, si ingrandisce, ogni elemento viene coperto da uno sfondo scuro. In questo modo puoi sfogliare le immagini senza distrazioni. Il plugin che ti consiglio è quello che usano i blogger più attenti: Responsive lightbox by Factory.

Metaslider, presentazioni virtuose

Un plugin più articolato per creare slideshow. Rispetto al precedente, Metaslider è un’estensione che garantisce qualche opzione in più. Ad esempio puoi scegliere 4 tipi di album immagini ottimizzati lato SEO e con un occhio di riguardo per il design responsive. Insomma, NextGEN Gallery è per chi vuole il minimo, Metaslider è per chi ha qualche esigenza in più. Soprattutto se acquisti la versione pro.

Sfrutta WordPress SEO by Yoast

Il miglior plugin SEO per WordPress ottimizza e gestisce le immagini. In che modo? A prescindere dal classico semaforo che suggerisce la presenza o meno della focus keyword nel testo alternative, con questo plugin puoi migliorare diversi aspetti. Ad esempio puoi aggiungere le anteprime dei social nella maschera che si trova alla fine di ogni post.

WordPress SEO by Yoast

Poi nella sezione social di questo plugin puoi attivare le Twitter Card, le preview dei link con l’immagine e un visual di default che appare quando condividi la home page del blog o una pagina rimasta senza foto. Insomma, l’ottimizzazione di WordPress SEO by Yoast non si limita ai tag title!

Da leggere: il pallino verde di Yoast non ti aiuterà a fare SEO

Come inserire i banner nei post

Ok, i banner non sono foto e scatti d’autore ma rappresentano in ogni caso delle immagini. Come li gestisci? Come rendi tutto più semplice e immediato? Con un plugin che porta il nome di Custom Banner: un’estensione per ottimizzare il traffico verso le risorse che ti interessano, inserendo un semplice shortcode nel testo.

I tuoi plugin WordPress per gestire le immagini?

Come vedi ci sono plugin per soddisfare tutte le esigenze, dalla SEO all’organizzazione delle gallerie. Fino alle estensioni che permettono di curare sfumature inaspettate e sempre piacevoli. Devi curare mille aspetti per trasformare il tuo blog in una macchina perfetta per raggiungere l’obiettivo. Ci riuscirai? Oggi puoi iniziare dalle immagini, ma se hai altri plugin da suggerire sono qui: lasciameli nei commenti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un plugin molto interessante per la SEO è https://wordpress.org/plugins/media-file-renamer/

Da usare con molta attenzione perché modificando il nome dei file dopo che è stato usato da alcuni plugin, si rischia di perdere il collegamento e di non visualizzare più l’immagine.

Reply

Ciao Francesco, grazie per il tuo commento. Non ho mai usato questo plugin per immagini, vediamo se può essermi d’aiuto.

Reply