Come ottimizzare un prodotto in PrestaShop

Come ottimizzare SEO un prodotto

Quando parliamo di ottimizzazione SEO, spesso in un e-commerce il punto che viene più trascurato è quello della scheda prodotto, il più delle volte si  arriva all’inserimento dei prodotti già stanchi, con la fretta di andare online il prima possibile, trascurando così una componente importante, il prodotto, quello che dovrà andare nel vostro carrello per il check-out.

Tenendo conto che è opportuno aver cura del lavoro  dettagliato della scheda prodotto, vediamo insieme, in questo articolo,  quali sono i punti da tenere in considerazione per una scheda prodotto SEO friendly e non solo.

H1

PrestaShop nel template di default della scheda prodotto visualizza il nome del prodotto come H1 ed è importante inserire questo dato nel modo corretto, denominando il prodotto facendo attenzione a come l’utente potrebbe cercarlo nel motore di ricerca. Non è da sottovalutare il nome del prodotto, se è un marchio conosciuto, è importante inserirne anche il codice perché è  possibile che l’utente effettui la ricerca per codice. Inutile dal punto vista della ricerca dell’utente, inserire come titolo il codice interno ( quello di catalogazione del tuo magazzino), che tutti ignorano ed allungherebbe solo il tag H1.

Immagine (nome, tag ALT e compressione)

Sappiamo bene che l’immagine per un e-commerce ha un ruolo importante, nella nostra scheda prodotto possiamo inserire varie immagini, è importante rinominarle, non lasciamo il nome della foto ad esempio: dsc2020492.jpg, Diamole un nome che sia descrittivo del prodotto, ad esempio marmellata-alla-fragola.jpg. Non dimentichiamo in oltre  di inserire sempre il tag ALT , anche qui descriviamo il prodotto, infine assicuriamoci di comprimere le foto per renderle più leggere. Immagini leggere sono gradite  all’ utente e a Google. (Ci sono vari software online o offline per poter comprimere le foto)

Descrizione univoca e non copiata

La descrizione è il cruccio di ogni commerciante, quasi il 90% dei siti online utilizzano la stessa descrizione del prodotto, in particolare quando si tratta di marchi importanti. Questa prassi consueta non aiuta in nessun modo il posizionamento del vostro sito, anzi è così spiacevole per google che potrebbe punirla con una penalizzazione. Per cui è utile scrivere testi nuovi ed originali.

Caratteristiche tecniche

Punto della scheda prodotto importante, spesso sottovalutato è la descrizione delle caratteristiche tecniche. L’utente non tocca con mano il vostro prodotto, ne lo vede da vicino,  vuole maggiori dettagli, per cui dovete essere precisi e dettagliati, indicando quante più notizie possibili, aiuta in ambito SEO con tanti contenuti originali, aiuta il vostro shop a convertire, perché una descrizione dettagliata, può convincere l’utente in fase di acquisto.

Gallery immagine (nome e tag ALT)

Le cose dette per l’immagine principale valgono anche per le immagini secondarie,  via libera alla creatività e nominiamo ogni singola immagine con tutti i sinonimi possibili, per cui, ad esempio,  evitiamo questo: marmellata-alla-fragola-2.jpg, e preferiamo una dicitura come questa: confettura-alla-fragola.jpg .

Punti di forza

Altro aspetto della pagina della scheda prodotto da non sottovalutare  è l’ elenco di alcuni punti di forza come ad esempio: spedizione gratuita o reso gratuito, pagamenti con paypal. Queste informazioni aiutano il cliente a fidarsi, ricordiamoci che chi  vede il tuo shop online per la prima volta non ti conosce.

Prodotti suggeriti

Quando parliamo di un e-commerce è utile indicare all’ utente alcuni prodotti simili a quello ricercato, da poter scegliere, in modo da trattenerlo più a lungo nel nostro negozio virtuale e così da suggerirgli proposte diverse.

Recensioni utenti

Le recensioni sono un altro punto importante da aggiungere allo shop, se colossi come Amazon ed Ebay li utilizzano ci sarà un perché?

Prodotti visti di recente

Un altro importante musthave dell’e-commerce sono i prodotti già visti, a chi non è capitato di  perdersi in uno shop  e di non ricordarsi  più il prodotto a cui era interessato pochi minuti prima?  Inserire la galleria dei prodotti visti di recente, un piccolo promemoria visivo, che potrebbe aumenta la possibilità di vendita.

Newsletter

La newsletter è un modo utile per fidelizzare il cliente, e ancora di più se incentivato con un codice sconto per il suo primo acquisto. Effettuando test su tanti e-commerce abbiamo potuto constatare che uno sconto al primo acquisto aumenta le conversioni di circa il 15%. (fonte: statistiche nostre interne)

Per scambi di idee e condivisioni di info: Fatti di PrestaShop


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *