Come usare Feedly per cercare e condividere contenuti

Ripeti insieme a me: Feedly è il miglior amico del blogger, Feedly è il miglior amico del blogger, Feedly è il miglior amico del blogger… Sai cosa è Feedly, vero?

Feedly è un feed reader, un programma per ricevere e ordinare gli aggiornamenti dei blog che vuoi seguire con i feed rss. Si tratta di un’applicazione utile, indispensabile se vuoi rimanere aggiornato/a, ma è anche un valido strumento per chi lavora ogni giorno nel mondo del web marketing.

Feedly

Possibile? Certo. E non solo perché ti permette di leggere le ultime novità del settore. Feedly può diventare un vero e proprio tool per trovare e condividere contenuti. In principio c’era Google Reader, l’applicazione preferita da chi lavorava nel settore web marketing per mettere ordine nei feed.

All’improvviso Google ha deciso di togliere ossigeno a questa creatura e di eliminarla dal portfolio. Così Feedly ha conquistato la fetta lasciata scoperta da reader. In che modo? Proponendosi come un’applicazione capace di superare la semplice organizzazione delle fonti.

Organizzazione

C’è un sistema di cartelle e tag che ti permette di ordinare il caos primordiale del tuo feed reader. Puoi creare delle directory per ogni argomento e definire un tag per le fonti particolarmente importanti. E con il “save for later” puoi definire uno spazio dedicato agli articoli da leggere più tardi.

Ma ci sono altri modi per utilizzare questo segnalibro. Io, ad esempio, lo uso per raccogliere tutti gli articoli che hanno bisogno di un approfondimento. Sfoglio gli articoli sia con l’applicazione mobile che desktop, ma alcuni contenuti hanno bisogno di una maggiore attenzione oppure possono essere usati per approfondire dei temi che stai affrontando. Ecco, per questo li inserisco nel “save for later”.

A proposito: lo sai che Feedly si integra con Pocket dalla versione base? Il profilo premium ha diverse funzioni aggiuntive (Redability, Evernote, Hootsuite, Buffer) ma il collegamento con questa comoda app per salvare gli articoli da leggere in un secondo momento è attivo già con la versione base.

Preferire

Ci sono degli articoli che devono essere letti per forza. Ci sono fonti che devono essere consultate ogni giorno. Perché perdere tempo e cercarle in una marea di aggiornamenti? Per inserirle nella cartella dei must read basta andare nelle opzioni per modificare i dati di una fonte e selezionare la spunta.

In questo modo gli aggiornamenti di un blog si ritroveranno in una cartella bene definita. Io uso questa funzione per i blog che pubblicano con discontinuità, che non seguono appuntamenti fissi e che non voglio assolutamente perdere.

A proposito: sai qual è il modo migliore per preferire una fonte? Eliminare quelle che creano solo rumore. Feedly ha un sistema organizzativo interno spettacolare: clicca sulla voce “Organize” ed elimina con un click tutti i blog che disturbano il flusso. Questo vuol dire risparmiare tempo prezioso!

Scoprire

Una funzione fondamentale di Feedly. Hai aggiunto un blog? Quando lo selezioni nel menu, la piattaforma ti suggerisce a destra dello schermo altri blog collegati a quello che stai leggendo. In questo modo il lettore si trasforma in uno strumento per scoprire blog targettizzati, per individuare nuove risorse.

Ti assicuro che così ho scoperto dei blog che consulto ogni giorno. Solo una precauzione: non lasciarti prendere la mano. Non devi aggiungere tutto quello che ti consigliano. Valuta con attenzione e ricorda che ogni blog da leggere (veramente) è un investimento in termini di tempo.

Ovviamente non hai solo i suggerimenti: c’è la barra di ricerca che svolge un ottimo lavoro per individuare nuove fonti. Puoi cercare i termini che ti interessano oppure puoi navigare tra le categorie proposte dalla piattaforma. In altre parole, con Feedly hai un mondo di contenuti a disposizione.

Condividere

La ciliegina sulla torta: alla fine di ogni articolo ci sono i pulsanti per condividere il contenuto su Twitter, Facebook, Google Plus e via email. Perché hai sempre bisogno di far sapere ai tuoi contatti cosa stai leggendo, ed è giusto che tu lo faccia dal feed reader. Senza perdere tempo in inutili copia e incolla.

E tu cosa usi?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *