Quale piattaforma di email marketing scegliere?

Quale piattaforma di email marketing scegliere ecco i consigli utili

Quale piattaforma di email marketing scegliere per promuovere il tuo progetto e il brand in modo efficace? Non hai ancora preso in considerazione l’idea di utilizzare un software per fare email marketing?

Forse dovresti pensare a questa opportunità, soprattutto se hai intenzione di aumentare gli iscritti alla newsletter o sei già in possesso di una buona mailing list. Questi strumenti possono snellire le attività e aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.

Senza dimenticare che danno alla tua comunicazione un taglio professionale: puoi contare su report precisi, template responsive e spam quasi inesistente. E questi sono solo alcuni dei vantaggi più evidenti che potrai ottenere.

Naturalmente, prima di prendere qualsiasi decisione rifletti sulle tue esigenze e sulla cifra che sei disposto a spendere in base alla grandezza del tuo database. Adesso andiamo al punto e vediamo quale piattaforma di email marketing scegliere.

Come scegliere la piattaforma di email marketing

Per scegliere la piattaforma di email marketing ideale ci sono gli aspetti da tenere in considerazione? Alcuni te li ho già accennati ma continua la lettura per scoprirne altri.

  • Seleziona un tool con un design curato, template funzionale e un editor completo. Ancora meglio se ci sono uno o più layout responsive per la tua newsletter.

 

  • La piattaforma deve permetterti di creare liste e segmentare i tuoi iscritti in base alle loro caratteristiche.

 

  • Il software per email marketing che sceglierai deve farti aggiungere un form di sottoscrizione.

 

  • Il servizio attiva messaggi automatici in occasioni particolari.

 

  • Il tool deve includere report che evidenziano i risultati, così hai la possibilità di migliorare la tua strategia di email marketing.

Altri aspetti da non sottovalutare?Anche gli A/B test e il dominio personalizzato devono rientrare tra i requisiti necessari, così come l’eventualità di poter integrare la piattaforma con altri strumenti.

Le migliori piattaforme di email marketing

Ora proviamo a dissipare i dubbi che mettono in bilico la tua scelta definitiva, rispondendo all’interrogativo iniziale: quale piattaforma di email marketing scegliere per la tua attività. Inizio questa lista da GetResponse.

GetResponse

Questo tool per fare email marketing prevede un costo e un periodo di prova di 30 giorni. Ma ha circa 500 template responsive che permettono di creare newsletter professionali.

GetResponse ti consente di sfruttare uno o più webinar e pagine di atterraggio. In più si integra con il tuo sistema aziendale, Facebook e altre realtà come WordPress, PayPal e Shopify. Le sorprese non finiscono qui. Questo sistema esegue A/B test in modo efficiente: puoi testare l’oggetto email, il nome del mittente l’orario e il contenuto.

Il punto debole che potrebbe mettere in discussione la scelta di questa piattaforma per inviare email? Nonostante sia dotato di buoni strumenti di risposta automatica – ad esempio cancella o sposta automaticamente i contatti dagli elenchi quando certe azioni si realizzano – potrebbe risultare limitato in alcune funzioni. Per quanto riguarda le statistiche trovi: numeri di consegna, tassi di avvenuta registrazione e non solo.

MailChimp

MailChimp è forse la più famosa piattaforma per fare email marketing, una delle prime nel settore. Questo software è gratis fino a 2.000 iscritti (poi devi pagare) ed è facile da usare anche per i neofiti. Pensa che esportare e importare le liste è un gioco da ragazzi.

Non è tutto. Con MailChimp in modalità a costo zero puoi inviare campagne A/B test, RSS e HTML. Il tool per spedire newsletter si collega bene anche a Facebook, Instagram e WordPress. Uno degli svantaggi di MailChimp? Le persone devono confermare due volte l’iscrizione alla lista sul sito e in seguito attraverso l’email. Il motivo di questo comportamento sta nel diminuire il numero di messaggi rifiutati.

ConvertKit

Quale piattaforma di email marketing scegliere se sei un blogger? Probabilmente ConvertKit fa al caso tuo perché è stata pensata appositamente per chi lavora con un “diario online”. Infatti, può rivelarsi la soluzione ideale se hai intenzione di diffondere i tuoi contenuti tramite newsletter. Un primo aspetto interessante di questo strumento progettato nei minimi particolari?

Il grafico a barre che mette in risalto i nuovi iscritti e consente di comprendere quali articoli e fonti di traffico stiano ampliando il database. La soluzione mette a disposizione una sezione riservata alla impostazione di campagne di email marketing per promuovere corsi di formazione online e si integra perfettamente con i servizi più usati da blogger e giornalisti. Nota stonata: questa piattaforma di email marketing non offre un periodo di prova gratuito e ha un costo mensile.

Quale piattaforma di email marketing scegliere: la tua opinione

GetResponse, MailChimp, ConvertKit. In questo articolo – in questa prima parte – ho voluto suggeriti quale piattaforma di email marketing scegliere se vuoi dare nuova linfa al tuo progetto. Come vedi ci sono punti di forza e debolezza, senza dimenticare alcuni aspetti da tenere presente quando ti avvii verso la decisione finale. Ora tocca a te. Tu quale software per email marketing usi? Confrontiamoci nei commenti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *