Monitora gli acquisti che avvengono sul tuo sito

Con un e-commerce la maggior parte degli aspetti che ti interesserà monitorare comprenderanno le transazioni e gli aspetti relativi gli acquisti che avvengono al sito.

Nella realtà se possiedi un negozio sei sicuramente abituato al contatto diretto con il cliente che arriva, guarda i tuoi articoli, acquista ciò che gli piace.

Quello che invece accade sul tuo sito non lo sai, allora cosa fai?

Ti basterà affidarti alla lettura dei dati in Analytics ed avere un quadro completo di ciò che succede.

Cosa visualizziamo per capire i dati relativi le conversioni?

In primis ti converrà valutare gli obiettivi. Nel caso di un e-commerce sicuramente è utile impostare la canalizzazione del carrello, per vedere cosa succede durante gli STEP. Questi dati ti aiuteranno a capire se ci sono, fasi del carrello in cui ottieni abbandoni. Partendo da questi dati sarà possibile effettuare una serie di riflessioni su tali abbandoni.

canalizzazione

È possibile che l’utente trovi gli STEP lunghi o alcuni passaggi difficili e per tanto decide di abbandonare l’acquisto. Dai dati e dagli eventuali abbandoni è possibile passare alle dovute riflessioni, circa le modifiche.

È utile monitorare tutti gli STEP per valutare in base alle aggiunte dei prodotti nel carrello in quanti effettuano l’acquisto, in quanti lo abbandonano, dove perdi il tuo flusso utenti.

Dagli obiettivi relativi il carrello valuti chi entra nel tuo negozio ed acquista, chi invece va via senza acquistare. Con gli obiettivi hai informazioni maggiori e tramite un dato ti avvicini ad un’esperienza che può essere rapportata a ciò che avviene nel tuo negozio non virtuale.

Con i dati e-commerce visualizzi i prodotti che vengono acquistati ed in che quantità vengono acquistati, prendi atto delle entrate e-commerce, monitorando il numero di transazioni che avvengono in un dato periodo.

La cosa interessante è effettuare una valutazione delle vendite, relative i canali di traffico: da quale sorgente di traffico è determinata una maggiore quantità di entrate?

Da questo dato prendi nota di ulteriori informazioni utili per la crescita del tuo business online. Ti faccio un esempio se investi in campagne AdW o Facebook, in ottimizzazioni SEO o ancora in altre strategie, mail marketing o altre ancora, conosci il valore delle entrate per ogni canale e valuti se stai investendo bene il tuo denaro.

Risali anche al rendimento dei prodotti che sono stati acquistati in un determinato periodo, ottieni un report relativo il rendimento delle vendite giornaliere. Riesci a conoscere ulteriori informazioni, aggiungendo una dimensione secondaria o anche aggiungendo un segmento.

Ancora più utile come informazione è quella relativa l’ID delle transazioni perché aggiungendo dimensioni secondarie conosci il tipo di utente, ad esempio se l’utente è nuovo, oppure ha effettuato più visite al tuo sito, “utente di ritorno”.

id-tipo-utente

Con le dimensioni secondarie risali al tipo di canale traffico a cui puoi attribuire una specifica vendita. Atro fattore valutabile è il tempo dell’acquisto, valuti così i giorni, che gli utenti impiegano a svolgere l’acquisto ad esempio quante transazioni avvengono alla prima visita, quante invece si concretizzano dopo un giorno, dopo due, dopo una settimana eccetera.

Altro fattore importante è quello relativo la canalizzazione multicanale, che ti mostra i canali di interazione utilizzati dall’utente e che hanno determinato l’acquisto.

Con i rapporti relativi le transazioni, valuti numerosissimi aspetti e attribuisci il giusto valore ad una transazione, che è avvenuta, è utilissimo valutare le strategie utilizzate e cosa avviene sul tuo website.

Effettui valutazioni relative le transazioni, che avvengono al tuo sito?

Ottieni riscontri positivi relativi le tue entrate e le strategie che utilizzi?

Parliamone nei commenti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *