Cosa fanno gli utenti durante le loro visite

Nello scorso articolo ho descritto alcuni aspetti da valutare all’interno del pannello di Analytics, per avere un quadro generale di chi naviga il tuo sito e per conoscere meglio i tuoi utenti.

Ti ho mostrato tutti gli aspetti che Analytics è in grado di farti conoscere su di essi.

Perché per chi possiede un sito web è fondamentale partire dalla conoscenza dei propri utenti, per migliorare i contenuti e l’aspetto del proprio sito. Una volta che hai un quadro generale di chi sono i tuoi utenti, prosegui la conoscenza dello strumento, analizzando il loro comportamento.

Scopri le azioni ed i passi che gli utenti svolgono all’interno delle pagine del tuo sito e dal loro comportamento capirai l’interesse e l’indice di gradimento dei tuoi contenuti.

Sono vari gli aspetti ed i lati da considerare, così come sono diversi anche i rapporti che ti aiutano a capire questi aspetti.

All’interno del rapporto del pubblico già solo osservando l’esplorazione utente, hai un quadro completo delle azioni, che i tuoi visitatori svolgono al sito e comprendi quale utente mostra più o meno interesse ai tuoi contenuti.

tabella-esplorazione-utente

All’interno di questo rapporto i tuoi visitatori vengono schedati e riconosciuti ogni volta che svolgono una visita sul tuo sito, perché lo strumento affida loro un ID di riconoscimento. Per ogni utente che arriva conosci le azioni che svolge, gli obiettivi che realizza, cosa visualizza per non parlare delle metriche, che ti vengono riportate per ogni sessioni che svolge.

Il sistema registra il dispositivo dal quale avviene la navigazione, il tempo di permanenza al sito, il rimbalzo relativo al totale delle visite che ha svolto durante un periodo di tempo da te scelto ed impostato nella funzione del calendario e le azioni che svolte.

Altro aspetto importante per valutare dove cliccano gli utenti è l’analisi in page, che ti mostra le parti più o meno cliccate del sito, in questo rapporto, aggiungendo i segmenti valuti ancora altri aspetti relativi la navigazione degli utenti ed i tuoi contenuti.

Dal rapporto flusso degli utenti invece valuti in linea generale i percorsi, che vengono svolti dai tuoi utenti, durante le loro visite. Riesci a leggere di norma quali sono le pagine con maggiori interazioni ed i percorsi, che in linea generale vengono svolti al sito.

Di solito la pagina con maggiore traffico in quasi tutti i siti è la Home page, di questa vengono riportati il numero delle sessioni ed i relativi abbandoni. Inoltre per chi prosegue la sessione in altre pagine, il sistema, ti mostrerà in quali pagine continua la navigazione dell’utente e per ognuna visualizzi oltre il numero di sessioni anche il numero di abbandoni.

web

Continuando a leggere il rapporto visualizzi le ulteriori interazioni in altre pagine.

Da questo rapporto considerando, che in molte pagine verranno avviate numerose sessioni, ma molte di esse saranno anche protagoniste di abbandoni, ti consiglio di monitorare all’interno dell’area del menu comportamento, anche i rapporti relativi i contenuti del tuo sito.

Considerando nello specifico il rapporto relativo tutte le pagine prendi atto di ciò, che succede all’interno di esse e soprattutto soffermati a valutare la frequenza di rimbalzo, valuta e prendi nota di ciò, che non va all’interno di ognuna di queste e valuta le possibili strategie da adottare.

Ti faccio un esempio se in una pagina hai una frequenza di rimbalzo elevata, considera le possibili cause di questo dato alto, i fattori possono essere molteplici:

pagine troppo lente, immagini non chiare, pagine poco accattivanti. Per tutti questi aspetti ci sono tanti rimedi e strategie da applicare e nel momento in cui implementi una possibile strategia, Analytics ti verrà incontro e ti mostrerà i possibili miglioramenti.

Il mio consiglio è di utilizzare questo tools al meglio, perché ti mostra tanti aspetti che magari non hai mai pensato di valutare prima.

Allora cosa aspetti inizia a leggere i tuoi dati, non esitare!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *