fbpx

Molte persone hanno “ancora” un account libero e sono sempre costrette a collegarsi con 2 mail diverse, quella di gmail e quella di libero oggi questo problema è risolto in quanto è finalmente possibile gestire la vostra mail con libero direttamente nella vostra casella di gmail, quindi con un solo accesso leggere tutta la vostra posta :). Libero non ha mai voluto lasciare “libera” questa possibilità, qualcosa gli avrà fatto cambiato  idea?  🙂

Vuoi collegare il tuo account libero a quello di Gmail e avere sott’occhio tutta la tua posta?

Bene, vediamo insieme come fare:

La prima cosa da fare è  collegare l’account di libero al  nostro account gmail, come? Clicca in alto a destra  sul simbolo di ingranaggio (vedi foto)

impostazioni-gmail-configurare

poi clicca su impostazioni, si aprirà questa schermata che vedi di sotto,   clicca su account e importazione,

gmail-e-libero

successivamente per aggiungere la nostra mail di libero seleziona “aggiungi un tuo account di posta POP3”,  si aprirà una finestra “pop up” (assicurati di avere abilitata la visualizzazione di pop up altrimenti non ti comparirà la seguente finestra)

inserire-libero-in-gmail

inserisci la tua mail “vostronome@libero.it” e poi  clicca “passaggio successivo”

ecco la seconda ed ultima finestra di configurazione

gmail-e-libero-ora-si-può-leggere

 

ecco tutto quello che dovete fare:

1) inserisci  la tua mail libero

2)  la tua password della mail di libero (non quella di gmail)

3) copia uguale come nella schermata (nella guida ufficiale di libero è indicata come porta 993 ma a me non funzionava mentre la 995 funziona perfettamente quindi eventualmente cambiate la porta se avete problemi)

4) Decidi se vuoi lasciare un messaggio anche sul server libero (spuntando la casellina), in pratica la vostra mail viene scaricata su gmail ma se accedete su libero la trovate sempre, se invece non mettete la spunta i messaggi saranno scaricati su gmail e non si troveranno più disponibili sul server libero. Personalmente sceglierei di non lasciare i messaggi sul server, altrimenti si rischia di riempire la casella di libero senza saperlo.

5)  va selezionata

6) potete applicare un’etichetta alle mail provenienti da libero in modo da riconoscerle velocemente in gmail.

Finito il percorso da seguire, da questo momento il tuo Account libero è visibile da gmail e hai tutta la posta sotto controllo. 😉