Realtà aumentata su Facebook nelle pubblicità: vedi, indossa e compra

Realtà aumentata su Facebook nelle pubblicità

Fonte immagine: TechCrunch

Su Facebook potrai provare i prodotti promossi dalle pubblicità direttamente nel News Feed. Magia? No, realtà aumentata. Scorrendo nella Home del social blu hai visto una borsa che ti interessa? Basterà utilizzare la fotocamera dello smartphone per indossare quel determinato accessorio.

O ancora, hai notato un paio di occhiali da sole.Ti piacciono? Trovi che ti stiano bene? Perfetto, nessun dubbio. Un secondo click ti accompagnerà verso l’acquisto. Tutto questo avverrà attraverso il supporto della realtà aumentata su Facebook nelle pubblicità. Vuoi saperne di più? Continua pure la lettura.

Gli annunci pubblicitari in realtà aumentata

Arriveranno gli annunci pubblicitari in realtà aumentata nella bacheca di Facebook. E il tuo telefonino si trasformerà nel camerino di una boutique. Un ristretto numero di iscritti negli Stati Uniti, secondo TechCrunch, sta già testando la nuova funzione che consente di interagire – tramite un’anteprima virtuale – con accessori di moda, cosmetici e mobili.

A consolidare le intenzioni dell’azienda verso l’uso di questa tecnologia le immagini che stanno circolando sul web. Le foto mostrano una ragazza che porta gli occhiali di Michael Kors, chiaramente sfruttando la realtà aumentata delle inserzioni.

Come ti ho anticipato gli annunci pubblicitari sembrano dei normali contenuti ma si distinguono dagli altri grazie al tasto “Tocca per provarlo” che attiverebbe la realtà aumentata. Poi, attraverso fotocamera del cellulare viene definito il corpo o il volto della persona che indossa un rossetto o un vestito. Il passo successivo? L’acquisto del prodotto.

Per approfondire: correggere gli occhi chiusi su Facebook con l’AI

Le dichiarazioni di Facebook

L’azienda di Mark Zukerberg vede nella realtà virtuale grandi margini di sviluppo e non sbaglia. Per Digi-Capital questa innovazione potrebbe raggiungere i 120 miliardi di dollari nel 2020 con un tasso di crescita all’anno del +180%. Senza dimenticare che l’iniziativa risponde a una della necessità delle persone più amate e odiate al contempo: fare shopping.

Potrai farlo da casa, avendo maggiori certezze riacquistato e vivendo una nuova esperienza conoscitiva. Questa nuova possibilità ha fatto subito gola ai grandi brand che stanno già collaborando con la società. Sto parlando di Bobbi Brown, Pottery Barn, Wayfair, Sephora e NYX Professional Makeup.

Ma sentiamo le parole Ahmad-Taylor (vicepresidente del product marketing del reparto global marketing solutions) riguardo le potenzialità della realtà aumentata su Facebook nelle pubblicità:

Le persone tradizionalmente devono andare nei negozi per fare questo, ma vorrebbero provarlo a casa, così in questo modo colmiamo il divario.

Realtà aumentata su Facebook nelle pubblicità

Sì, il divario tra mondo online o offline si assottiglia e si apre ad una user experience performante. Tu cosa ne pensi della realtà aumentata su Facebook nelle pubblicità? Conquisterà il mercato, sarà la nuova frontiera dell’advertising? Lascia la tua opinione nei commenti, confrontiamoci su quest’argomento così importante per il futuro del web marketing.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *