8 SEO tool per trovare long tail keyword da usare sul tuo ecommerce

Chi si occupa ogni giorno della SEO dei siti web sa bene quanto siano importanti le long tail keyword per ecommerce. Il motivo è semplice: attraverso questi intenti, molto settoriali e di nicchia, puoi raggiungere un pubblico particolare. Magari non numeroso ma predisposto all’acquisto.

trovare long tail keyword da usare sul tuo ecommerce

Questo è molto importante per chi si occupa di web marketing e punta alla vendita online. L’ottimizzazione SEO per ecommerce rappresenta un passo essenziale della strategia per promuovere i propri prodotti online, e l’obiettivo è quello di aumentare il fatturato. Non di certo le visite. O meglio, ben venga un grafico in salita su Google Analytics, ma deve essere correlato agli acquisti.

Sono le persone che comprano, non i numeri sul pannello delle statistiche. In questo equilibrio le long tail keyword per ecommerce sono decisive, possono regalare grandi risultati. Come trovarle? Ecco una serie di SEO tool indispensabili per una buona analisi keyword dedicata alla coda lunga.

Per approfondire: come aumentare le visite dell’ecommerce

Inizia dai suggest dei motori di ricerca

Il completamento della ricerca è una delle fonti d’ispirazione più importanti per chi fa analisi e ottimizzazione SEO per ecommerce (e non solo). Il motivo è semplice: qui trovi esattamente ciò che le persone digitano nel motore di ricerca. Hai dei dati ufficiali, di prima mano. Senza intermediari.

L’aspetto più interessante: questa funzione è offerta dal motore di ricerca più famoso del web e da altri portali di riferimento. Ad esempio puoi osservare questa funzione su Amazon, ma anche su eBay e altri grandi player del settore ecommerce. Ma non solo, lo stesso vale per YouTube e Wikipedia.

Istituzione delle ricerche: Answer The Public

Questo è uno dei tool più utilizzati per trovare parole chiave correlate e basate su un presupposto importante. Quello delle esigenze del pubblico. In passato questo strumento individuava le domande che le persone facevano, su Google, rispetto a un termine. Poi sono arrivati diversi miglioramenti.

E ha abbracciato altre sfumature della keyword research. Però la sua funzione base è rimasta a disposizione ed è stata implementata con diverse impostazioni. Oggi questo nome è sempre presente tra chi si occupa di ottimizzazione SEO e deve trovare le migliori long tail keyword per ecommerce.

Migliora le tue ricerche con Keywordtool.io

Ulteriore tool per la ricerca delle keyword con possibilità di passare dai suggerimenti di Google a quelli di Amazon ed eBay. Interessante la funzione per investigare le ricerche dell’App Store e di Instagram. Ma una delle funzioni migliori è quella per raffinare i risultati attraverso l’esclusione di alcune parole (negative word), la preferenza di query con domande o con preposizioni.

Ubersuggest, praticamente un vero SEO tool

C’è stato un miglioramento corposo della suite Ubersuggest. Per ora si tratta di una soluzione gratuita, forse un giorno sarà a pagamento ma per ora ci accontentiamo di usare questo SEO tool per trovare tutto ciò che può essere utile allo scopo. Tra queste ci sono le parole chiave dell’ecommerce.

ubersuggest

Ecco Ubersuggest all’opera nele ricerche.

Ricorda che qui puoi ottenere dati molto importanti per il lavoro di valutazione delle keyword: puoi estrapolare ed esportare volume di ricerca, costo per click e altro ancora.

Tutti i suggerimenti in uno: Sloove.com

Sloove.com è un’applicazione vecchiotta ma sempre decisiva. Può aiutare a fare ricerche correlate su diverse piattaforme in un’unica schermata. Qui i risultati riuniscono Google, Yahoo, Bing, Wikipedia, YouTube e Answer.com. Non sarà il tool decisivo ma può essere utile per avere un rapido confronto.

Keywords Everywhere, lavora sul browser

Applicazione per recuperare dati nella serp. Con questo add-on puoi ottenere molte idee sulle query effettuate da diverse fonti. Il tutto viene corroborato da informazioni indispensabili per il lavoro di analisi keyword. Sto parlando dei volumi di ricerca e costo per click (CPC).

Analizza varie radici con Keyword.io

Uno dei migliori SEO tool per ecommerce. Questo strumento consente di estrapolare una buona quantità di parole chiave divergenti. Puoi interrogare i suggest di Google come fai con gli strumenti appena elencati. Però hai la possibilità di interrogare gli archivi dei grandi portali dedicato allo shop online. Come Amazon, eBay, Alibaba e altro non collegato direttamente allo shopping.

Keyword.io

Le diverse opzioni offerte da Keyword.io.

Uno degli aspetti più interessanti di Keyword.io è la possibilità di passare alla ricerca per domande e la selezione delle varie parole chiave da esportare nei tuoi archivi per lavorarci in un secondo momento.

G Relted Search, una marea di correlazioni

Un ultimo strumento semplice e immediato per ottenere buone informazioni da aggiungere alla tua ricerca delle migliori long tail keyword per ecommerce. G Related Search è un altro add-on per Google Chrome che estrapola le correlate dei singoli risultati emersi nella serp in un’unica schermata.

Questo ti consente di velocizzare il lavoro di ricerca e di ottenere, in un’unica schermata, tutte le informazioni per arricchire la tua analisi delle parole chiave. E quando lavori su un ecommerce sai che non si vai mai abbastanza in profondità. Soprattutto quando maggior precisione si trasforma in profitto.

Da leggere: SEO e user experience, quale rapporto?

Le tue long tail keyword per ecommerce

Qui trovi gli strumenti indispensabili per il tuo lavoro SEO con le parole chiave a coda lunga. Vale a dire le query che le persone digitano nei form di ricerca di portali vari. Google è solo una delle fonti, di sicuro quella più importante e variegata. Ma per lavorare bene è utile affrontare matrici differenti.

Tu come ottimizzi la tua strategia SEO? Lavori bene con le long tail keyword per ecommerce? Dove le usi? Sull’ottimizzazione per le schede prodotto? Per le categorie?

Questi tool possono darti una mano, ovviamente a prescindere dalle suite a pagamento come Semrush e Seozoom che offrono sempre una buona base di partenza. Tu hai qualche tool da aggiungere?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *